Calendario Missionario 2017

APRILE 2017

- 1/4: S. Lodovico Pavoni (1784-1848), sacerdote di Brescia, pioniere nel campo sociale, fondatore, dedito all’educazione umana, cristiana e professionale dei ragazzi.

- 2/4: S. Francesco da Paola (1416-1507), eremita di vita austera, fondatore dell’Ordine dei Minimi.

- 2/4: S. Pietro Calungsod (1654-1672), catechista laico, nato nelle Filippine; e il B. Diego Luigi di San Vitores (1627-1672), sacerdote gesuita spagnolo; ambedue furono uccisi in odio alla fede cristiana e precipitati in mare nell’isola di Guam (Marianne, Oceania).

- 2/4: B. Maria Laura Alvarado (1875-1967), nata e vissuta in Venezuela, fondatrice, dedita alla cura di orfani, anziani e poveri. Morì a Maracaibo.

- 3/4: Servo di Dio P. Bernardo Sartori, ardente comboniano in Uganda, ove morì (1983) a 85 anni, con fama di santità per la sua grande devozione mariana e il suo zelo missionario.

- 4/4: S. Isidoro (ca. 570-636), vescovo di Siviglia e dottore della Chiesa, ingegnoso nelle scienze e nell’organizzazione, riconosciuto come l’ultimo Padre della Chiesa latina.

- 4/4: S. Benedetto Massarari, detto il ‘Nero’, discendente di schiavi africani (Sicilia, 1526-1589), religioso francescano, il primo africano nero ad essere canonizzato (1807). È compatrono di Palermo.

- 4/4: Ricordo di Martin Luther King (n. Atlanta, USA, 1929), leader dei diritti civili, integrazione razziale e “nonviolenza attiva”, Premio Nobel della Pace (1964), assassinato a Memphis nel 1968.

- 5/4: S. Vincenzo Ferrer (1350-1419), sacerdote domenicano spagnolo, uno dei più grandi predicatori e missionari itineranti nell’Europa occidentale.

- 6/4: Giornata Internazionale dello Sport per lo sviluppo e per la pace, stabilita dall’ONU.

- 7/4: S. Giovanni Battista de la Salle (1651-1719), francese, educatore, fondatore dei Fratelli delle Scuole Cristiane. Pio XII lo proclamò (1950) speciale patrono di tutti i maestri.

- 7/4: Giornata Mondiale della Salute, organizzata dall’ONU-OMS.

- 8/4: Giornata Mondiale dei Rom e dei Sinti.

- 9/4: Domenica delle Palme. - Settimana Santa. – Giornata Mondiale della Gioventù (si celebra nelle diocesi).

- 9/4: B. Tommaso da Tolentino (ca. 1260-1321), sacerdote missionario francescano, che arrivò fino in Cina e fu martirizzato in India.

- 9/4: Ricordo di Dietrich Bonhoeffer (1906-1945), teologo luterano tedesco, simbolo della resistenza contro il nazismo, morto nel campo di concentramento di Flossenburg.

- 11/4: Memoria di Tertulliano di Cartagine (Tunisia, 155-220 ca.), apologista e teologo; dimostrò l’ingiustizia e l’assurdità delle persecuzioni contro i cristiani. Sua è la frase: “sanguis martyrum semen christianorum” (il sangue dei martiri è seme di cristiani).

- 11/4: S. Stanislao, vescovo di Cracovia e martire, ucciso (+1079) mentre stava celebrando la Santa Messa; è patrono della Polonia.

- 12/4: S. Zeno, di origine nordafricana, 8° vescovo di Verona (+376/380 ca.), combatté il paganesimo, l’arianesimo e altre eresie, e “condusse la città al battesimo di Cristo”. (A Verona si celebra il 21/5).

- 12/4: S. Teresa di Gesù (Juana Fernández Solar, 1900-1920), di Los Andes, in Cile, monaca carmelitana, morta di tifo a 20 anni.

- 13/4: B. Scubilion (Jean Bernard) Rousseau (1797-1867), religioso francese dei Fratelli delle Scuole Cristiane, missionario, “catechista degli schiavi” nell’isola della Réunion (Oc. Indiano).

- 14/4: Venerdì Santo. - Colletta per le opere della Terra Santa.

- 15/4: S. Damiano di Veuster (1840-1889), della Congregazione dei Sacri Cuori (Picpus), apostolo dei lebbrosi, morto di lebbra a Molokai (Isole Hawaii, Oceano Pacifico).

- 15/4: Ricordo del presidente nordamericano Abramo Lincoln, promotore dell’integrazione razziale e difensore dell’emancipazione degli schiavi, assassinato nel 1865.

- 16/4: Pasqua nella Risurrezione di Gesù Cristo, Redentore e Salvatore di tutti i popoli. Alleluia!

- 16/4: S. Maria Bernardetta Soubirous (1844-1879), che all’età di 14 anni fu depositaria delle apparizioni della Madonna Immacolata a Lourdes (1858).

- 16/4: Giornata Mondiale contro la Schiavitù Infantile.

- 17/4: S. Caterina Tekakwitha (1656-1680), vergine, indigena del Quebec (Canada); è la prima santa ‘pellerossa’ d’America a essere stata canonizzata (2012).

- 18/4: Ricordo dell’apertura della I Conferenza afroasiatica a Bandung (Indonesia, 1955), per l’indipendenza e l’identità dei Paesi del Terzo Mondo.

- 19/4: B. Giacomo Duckett (+1602), laico sposato, incarcerato per 9 anni e ucciso a Londra sotto la regina Elisabetta I, per aver venduto libri cattolici. In date prossime a questa, si fa memoria di tanti altri cattolici martirizzati in Inghilterra sotto la stessa regina e sotto altri re.

- 20/4: S. Marcellino (+374), vescovo, nacque in Africa e, assieme ai suoi due compagni Vincenzo e Donnino, fu ardente evangelizzatore nella Francia meridionale.

- 21/4: S. Anselmo d’Aosta (1033-1109), dottore della Chiesa, monaco benedettino e abate di Bec (Normandia); nominato vescovo di Canterbury, lottò e soffrì molto per la libertà della Chiesa in Inghilterra.

- 21/4: 60.mo dell’enciclica missionaria Fidei Donum (1957): Pio XII richiamò l’attenzione sulla situazione delle missioni cattoliche, particolarmente in Africa, lanciando un forte appello all’impegno missionario anche da parte del clero diocesano.

- 22/4: Giornata della Terra per la difesa della natura (ONU 1970).

- 23/4: II di Pasqua: Domenica della Divina Misericordia.

- 23/4: S. Giorgio (s. IV, in Palestina), santo popolare per la lotta contro il drago; martire venerato fin dall’antichità dalle Chiese di Oriente e di Occidente.

- 23/4: S. Adalberto (Vojtech), vescovo di Praga e martire (956-997), intrepido missionario in Polonia e presso altri popoli slavi.

- 23/4: B. Maria Gabriella Sagheddu (1914-1939), nata in Sardegna e morta come monaca trappista a Grottaferrata (Roma); offrì la sua vita per l’unità dei cristiani.

- 24/4: S. Fedele da Sigmaringen (Germania meridionale, 1578-1622), sacerdote cappuccino, missionario, ucciso nella Rezia (Svizzera). È il protomartire della Congregazione di Propaganda Fide (fondata nel 1622) e dell’allora incipiente Ordine dei Cappuccini.

- 24/4: Inizio (1915) del “genocidio armeno” nei territori dell’Impero ottomano, con il sistematico sterminio della popolazione armena (massacri, deportazioni), causando oltre un milione di vittime.

- 25/4: S. Marco, evangelista, discepolo di Paolo e di Pietro, ritenuto il fondatore della Chiesa di Alessandria d’Egitto.

- 25/4: S. Pietro di Betancur (1626-1667), fratello terziario francescano, missionario spagnolo in Guatemala, chiamato “uomo-carità” per la sua dedizione ad orfani, mendicanti, malati.

- 27/4: S. Pietro Ermengol (+1304), spagnolo; convertitosi da predone che era, divenne religioso mercedario e si dedicò al riscatto degli schiavi in Africa.

- 28-29/4: Viaggio Apostolico di Papa Francesco nella Repubblica Araba d’Egitto.

- 28/4: S. Luigi Maria Grignon de Montfort (1673-1716), ardente devoto di Maria, zelante apostolo nelle missioni popolari in Francia, fondatore delle Figlie della Sapienza e dei Monfortani.

- 28/4: S. Pietro Chanel (1803-1841), francese, sacerdote marista, missionario nell’isola di Futuna, protomartire e patrono dell’Oceania.

- 29/4: S. Caterina da Siena (1347-1380), laica terziaria domenicana, mistica e dottore della Chiesa; è compatrona d’Italia e d’Europa.

- 30/4: S. Maria dell’Incarnazione Guyart Martin (1599-1672), prima donna missionaria dei tempi moderni (dalla Francia al Canadà), mistica; fondò il monastero delle Orsoline nella città di Québec; è considerata come fondatrice -insieme ad alcuni gesuiti- della Chiesa canadese.

- 30/4: S. Giuseppe Benedetto Cottolengo (1786-1842), sacerdote di Torino; fiducioso nella Divina Provvidenza, fondò opere ed istituti per assistere la gente più bisognosa e derelitta.


MARZO 2017

- 1/3: Nel 1959, nascita della CLAR (Confederazione Latinoamericana dei Religiosi), con sede a Bogotà (Colombia): un’istituzione altamente meritoria per l’impulso, il coordinamento e l’inculturazione della Vita Consacrata.

- 3/3: BB. Liberato Weiss, Samuele Marzorati e Michele Pio Fasoli da Zerbo, sacerdoti francescani, lapidati fino al martirio (+1716) a Gondar (Etiopia).

- 3/3: S. Caterina Drexel (morta a Filadelfia, USA, 1955), fondatrice; elargì la sua ricca eredità a favore di indigeni e afroamericani, aprendo per loro una sessantina di scuole e missioni.

- 6/3: S. Ollegario di Tarragona (Spagna, 1137), vescovo di Barcellona e di Tarragona, allorché questa antica sede fu liberata dal dominio dei Mori.

- 7/3: SS. Perpetua e Felicita, martiri a Cartagine (+203), sotto l’imperatore Settimio Severo.

- 7/3: B. Giuseppe Olallo Valdés (1820-1889), cubano, religioso dell’Ordine Ospedaliero di S. Giovanni di Dio (Fatebenefratelli), sempre attento ai sofferenti e bisognosi.

- 8/3: S. Giovanni di Dio (1495-1550), religioso portoghese, fondatore dell’Ordine dei Fratelli Ospedalieri (i ‘Fatebenefratelli’), protettore degli ospedali, patrono dei malati e degli infermieri.

- 8/3: Giornata Internazionale della Donna: fu istituita nel 1910 e divenne Giornata ONU nel 1975.

- 9/3: SS. Quaranta Soldati cappàdoci, martiri a Sebaste (Armenia, +320).

- 9/3: S. Domenico Savio, ragazzo educato da S. Giovanni Bosco, e morto a 14 anni (+1857).

- 10/3: B. Elia del Soccorso Nieves del Castillo, sacerdote messicano, agostiniano, martirizzato a Cortázar (Messico, +1928), assieme ad altri durante la persecuzione.

- 12/3: S. Luigi Orione (1872-1940), sacerdote piemontese, fondatore della Piccola Opera della Divina Provvidenza e di alcune Congregazioni religiose per l’assistenza ai più bisognosi.

- 15/3: S. Luisa de Marillac (1591-1660), vedova, fondatrice, assieme a S. Vincenzo de’ Paoli, delle Figlie della Carità.

- 15/3: B. Artemide Zatti (1880-1951), salesiano, medico missionario in Patagonia (Argentina).

- 15/3: ‘Compleanno’ di S. Daniele Comboni (1831-1881): nacque a Limone sul Garda (Brescia) e morì a Khartoum (Sudan), come vescovo Vicario apostolico dell’Africa Centrale.

- 17/3: S. Patrizio (385-461), nato in Inghilterra, fu il grande missionario ed evangelizzatore dell’Irlanda; fu vescovo di Armagh ed è patrono dell’Irlanda.

- 18/3: S. Cirillo (+386), vescovo di Gerusalemme, noto per le sue catechesi; fu spesso perseguitato dagli ariani.

- 19/3: S. Giuseppe, uomo “giusto” (Mt 1,19), sposo della B. V. Maria, padre putativo di Gesù, Patrono della Chiesa universale.

- 20/3: B. Francesco Palau y Quer (1811-1872), sacerdote dei carmelitani scalzi; fu vittima di varie persecuzioni, fondatore, dedito alle missioni popolari.

- 21/3: Giornata Internazionale (ONU) per l’eliminazione della Discriminazione Razziale.

- 22/3: Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita dall’ONU (1993).

- 23/3: S. Turibio Alfonso di Mogrovejo (1538-1606), nato in Spagna; era ancora laico quando fu nominato arcivescovo di Lima (Perù); fu strenuo difensore degli ‘indios’; è il patrono dell’Episcopato latinoamericano.

- 24/3: Memoria dell’uccisione di Mons. Oscar Arnulfo Romero (+1980), arcivescovo di San Salvador (El Salvador). – Giornata di preghiera e digiuno per i Missionari Martiri.

- 24/3: Centenario della morte di sr. Teresa Gedda, FMA missionaria ad gentes, partita per l’Uruguay nella prima Spedizione Missionaria (14 novembre 1877). Morta a Granada (Nicaragua).

- 25/3: Annunciazione del Signore, per mezzo dell’angelo Gabriele a Maria.

- 26/3/1967: Anniversario della pubblicazione dell’enciclica “Populorum Progressio” di Paolo VI, sullo sviluppo integrale della persona e lo sviluppo solidale dei popoli.

- 27/3: S. Ruperto (+ ca. 718), di origine irlandese, fu grande evangelizzatore della Baviera e vescovo di Salisburgo.

- 28/3: B. Cristoforo Wharton (+1600); 29/3: B. Giovanni Hambley (+1587); 31/3: B. Cristoforo Robinson (+1597) ed altri sacerdoti inglesi martirizzati sotto Elisabetta I, regina d’Inghilterra.

- 28/3: Centenario della morte di sr. Angela Cassulo, FMA missionaria ad gentes, partita per l’Uruguay nella prima Spedizione Missionaria (14 novembre 1877). Morta a Viedma (Argentina).

- 30/3: B. Ludovico da Casoria A. Palmentieri (1814-1885), francescano, educatore; assieme ad altri operò attivamente per il riscatto di ragazzi africani dalla schiavitù.

- 30/3: S. Leonardo Murialdo (1828-1900), sacerdote di Torino, educatore, fondatore dell’Istituto dei ‘Giuseppini’ per la formazione dei ragazzi abbandonati.

- 31/3/1767: Espulsione dei Gesuiti dalla Spagna, dal Portogallo e dalle loro colonie in America Latina. Sei anni più tardi (1773), ci fu la soppressione della Compagnia di Gesù.


FEBBRAIO 2017

- 1/2: B. Luigi Variara (1875-1923), missionario salesiano italiano, che visse fra i lebbrosi e morì a Cúcuta (Colombia).

- 2/2: Presentazione del Signore Gesù, proclamato come “salvezza preparata davanti a tutti i popoli, luce per illuminare le genti” (Lc 2,31-32). – Giornata Mondiale della Vita Consacrata.

- 2/2: S. Giovanni Teofano Vénard (1829-1861), sacerdote della Società per le Missioni Estere di Parigi (MEP), martire ad Hanoi (Vietnam). Le sue lettere ispirarono anche S. Teresa di Lisieux nell’amore e dedizione per le missioni.

- 2/2: B. Benedict S. T. Daswa (1946-1990), primo martire sudafricano; sposo e padre di 8 figli, insegnante e catechista volontario, fu ucciso per aver rifiutato di collaborare a una pratica di stregoneria tradizionale.

- 2/2: Ven. Francesco Maria Paolo Libermann (Francia,1804-1852), nato in una famiglia ebrea, divenne cattolico e sacerdote; unì insieme due istituti e diresse la nuova Congregazione dello Spirito Santo, inviando missionari ad Haiti, in Africa e nei possedimenti francesi.

- 3/2: B. Maria Elena Stollenwerk (+1900): assieme a S. Arnoldo Janssen (15/1) e alla B. Jozefa Stenmanns (20/5) fondò a Steyl (Olanda) le Missionarie Serve dello Spirito Santo.

- 4/2: S. Giovanni de Brito (1647-1693), missionario gesuita portoghese, operò molte conversioni e morì martire in India.

- 4/2: Nel 1794 ad Haiti fu approvata la prima legge che aboliva la schiavitù in America Latina/Caraibi.

- 6/2: SS. Paolo Miki, gesuita giapponese, e 25 compagni (gesuiti, francescani e laici), martirizzati-crocifissi a Nagasaki (Giappone) il 5.2.1597.

- 6/2: S. Matteo Correa Magallanes (1866-1927), sacerdote messicano, martirizzato perché si rifiutò di rivelare un segreto di confessione.

- 8/2: S. Giuseppina Bakhita (Darfur, Sudan 1869 - 1947 a Schio, Vicenza), schiava liberata e divenuta religiosa canossiana in Italia. È un esempio di umiltà, fedeltà e perdono.

- 8/2: Giornata internazionale (dal 2014) di Preghiera e Riflessione contro la tratta di persone.

- 9/2: S. Michele Febres Cordero (1854-1910), ecuadoriano, dei Fratelli delle Scuole Cristiane.

- 10/2: B. Luigi Stepinac (1898-1960), arcivescovo di Zagabria (Croazia), difensore della fede, libertà religiosa e dignità umana, sotto il regime comunista in Iugoslavia.

- 10/2: S. José Sánchez del Río (Sahuayo, Messico 1913-1928), adolescente (quasi 15 a.), martire, amante di Cristo Re e della Madonna, fu torturato ed ucciso durante la persecuzione anti-cattolica.

- 10/2: Memoria del Papa Pio XI (Achille Ratti, +1939), che diede un grande impulso all’attività missionaria, con numerose iniziative e importanti documenti.

- 11/2: Madonna di Lourdes (apparizioni nel 1858). – Giornata Mondiale del Malato, con il tema (2017): «Stupore per quanto Dio compie: “Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente” (Lc 1,49)».

- 11/2: Anniversario della creazione dello Stato della Città del Vaticano (1929).

- 11/2/2013: Benedetto XVI comunicò la sua decisione di rinunciare al pontificato; dalle 8 di sera del 28/2/2013 divenne Papa emerito.

- 12/2: SS. Saturnino, sacerdote, e 48 laici nordafricani martiri (+304, Abitine, Cartagine), che dichiararono davanti al proconsole romano: “Senza la domenica non possiamo vivere”.

- 14/2: SS. Cirillo, monaco (+Roma 869), e Metodio, vescovo (+885), due fratelli, nati a Salonicco; divennero evangelizzatori dei popoli slavi e danubiani. Sono compatroni d’Europa.

- 15/2: S. Claudio La Colombière (1641-1682), gesuita francese, promotore della devozione al Cuore di Cristo, assieme a S. Margherita M. Alacoque.

- 15/2: Memoria del P. José de Acosta (+1600), missionario gesuita spagnolo in Perù, studioso e difensore della cultura indigena; ebbe un ruolo importante nel III Concilio di Lima (1582-1583).

- 16/2: B. Giuseppe Allamano (1851–1926), sacerdote italiano, fondatore degli Istituti dei Missionari e delle Missionarie della Consolata (Santuario mariano di Torino).

- 17/2: SS. Sette Fondatori dell’Ordine dei Servi di Maria (Firenze, s. XIII), mendicanti e missionari.

- 17/2: S. Pietro Yu Chong-nyul, nord-coreano, padre di famiglia, ucciso a Pyongyang (+1866), perché una notte fu sorpreso in casa di un catechista leggendo il Vangelo. È uno dei 103 Santi Martiri coreani (memoria il 20/9).

- 18/2: S. Francesco Régis Clet (1748-1820), sacerdote francese della Congregazione della Missione, missionario per 30 anni in Cina e martire.

- 18/2: S. Alberico Crescitelli (1863+1900), sacerdote del PIME, missionario in Cina e martire (21/7) nella rivolta dei boxers. Lo si celebra oggi nell’anniversario della sua beatificazione.

- 22/2: Festa della Cattedra di S. Pietro e del Papa, in quanto vicario di Cristo e di Pietro, chiamato a presiedere nella carità, per il servizio dell’unità nella Chiesa e della missione nel mondo.

- 22/2: B. Diego Carvalho (1578-1624), gesuita portoghese, missionario in Cocincina (Vietnam) e in Giappone, martire a Sendai assieme a molti altri compagni.

- 23/2: S. Policarpo (+ca. 155), discepolo di S. Giovanni apostolo, vescovo di Smirne, ultimo dei Padri Apostolici.

- 23/2: B. Giuseppina Vannini (1859-1911), religiosa italiana, che, assieme al sacerdote camilliano B. Luigi Tezza, fondò la congregazione delle Figlie di S. Camillo, per il servizio ai malati.

- 24/2: B. Ascensión Nicol Goñi (1868-1940), religiosa spagnola, cofondatrice delle Missionarie Domenicane del SS.mo Rosario, con carisma missionario ed educativo.

- 25/2: S. Valburga (710ca.-779), di origine inglese, sorella dei SS. Villibaldo e Vinebaldo. Fece parte del gruppo di monache e monaci che aiutarono S. Bonifacio ad evangelizzare la Germania. Fu badessa di due monasteri ad Heidenheim (Germania).

- 25/2: B. Sebastiano Aparicio (+1600), che passò dalla Spagna al Messico, da sposato a vedovo, da ricco a frate laico francescano; morì quasi centenario a Puebla (Messico).

- 25/2: SS. Luigi Versiglia, vescovo, e Callisto Caravario, salesiani italiani, martirizzati nel 1930 nella provincia del Guandong, Cina.

- 26/2/1885: Data importante per la storia del colonialismo e delle missioni in Africa: terminò la Conferenza di Berlino (1884-1885), ove le potenze europee si spartirono il continente africano.

-27/2: B. Carità (M. G. Carolina) Brader (1860-1943), religiosa svizzera, missionaria in Ecuador e in Colombia, fondatrice; seppe conciliare vita contemplativa e attività missionaria.

- 28/2: S. Augusto Chapdelaine, sacerdote della Società delle Missioni Estere di Parigi (MEP), martire (+1856) a Xilinxian, provincia di Guangxi (Cina).


GENNAIO 2017

- 1/1/2017: Festa di S. Maria, Madre di Dio. - Capodanno. – 50.ma Giornata Mondiale della Pace (dal 1968). Tema per il 2017: «La non violenza: stile di una politica per la pace».

- 2/1: SS. Basilio Magno (330-379) e Gregorio Nazianzeno (330-389), due intimi amici, vescovi e dottori della Chiesa.

- 2/1: B. Maria Anna Soureau-Blondin (1809-1890), religiosa canadese, fondatrice, educatrice di bambini poveri e contadini.

- 3/1: Santissimo Nome di Gesù, che tutti i popoli sono chiamati a conoscere e venerare.

- 3/1: S. Kuriakose (Ciriaco) Elia Chavara (India, Kerala 1805-1871), sacerdote di rito siro-malabarese, devoto della Sacra Famiglia, cofondatore della congregazione missionaria dei Carmelitani di Maria Immacolata.

- 4/1: S. Elisabetta Anna Seton (New York 1774-1821), sposa, madre, vedova, convertita dal protestantesimo; fondò le Suore della Carità, la prima congregazione femminile americana.

- 5/1: S. Giovanni Nepomuceno Neumann (1811-1860), nacque in Boemia, emigrò negli USA, dove divenne religioso nella congregazione dei Redentoristi, sacerdote e vescovo di Filadelfia; lavorò specialmente per gli emigranti e i giovani.

- 6/1: Festa dell’Epifania del Signore, Salvatore di tutti i popoli, vicini e lontani. – In molti paesi si celebra la Giornata dell’Infanzia Missionaria (Giornata missionaria dei ragazzi).

- 6/1: S. Andrea Bessette (1845-1937), canadese, religioso fratello della Santa Croce, per 40 anni portinaio del Collegio; si adoperò per far costruire il famoso santuario di S. Giuseppe a Montreal. Alla sua morte ci fu lutto nazionale.

- 7/1: Natale del Signore nelle Chiese Cattoliche Orientali e nelle Chiese Ortodosse.

- 7/1: S. Raimondo di Peñafort (1175-1275), sacerdote catalano, insigne giurista, gran collaboratore di Papi, maestro generale dell’Ordine dei Domenicani, esimio per scienza e santità di vita.

- 8/1: Festa del Battesimo del Signore Gesù: si mise in coda come tutti gli altri peccatori e, risalendo dalle acque, portava su di sé il mondo.

- 8/1: Lord Paden-Powell (1857-1941), tenente generale dell’esercito britannico, operò in India, Sudafrica e Kenya; scrittore e artista, fondatore del movimento internazionale Scout.

- 9/1: Ven. Paolina Maria Jaricot (Lione 1799-1862), laica francese, promosse lo spirito e la collaborazione missionaria fra le colleghe di lavoro e fondò l’Opera della Propagazione della Fede.

- 10/1: B. Anna degli Angeli Monteagudo (1602-1686), monaca domenicana per quasi 70 anni nel Monastero di S. Caterina ad Arequipa (Perù), donna insigne per santità e buon consiglio.

- 11/1: S. Paolino di Aquileia (730-802), vescovo, teologo e missionario nell’Europa centrale.

- 12/1: S. Margherita Bourgeoys (1620-1700), nata in Francia e missionaria in Canada, fondatrice, si dedicò all’assistenza degli emigranti, soldati e giovani; morì a Montreal.

- 12/1: B. Nicola Bunkerd Kitbamrung (1895-1944), sacerdote tailandese e martire a Tomhom, presso Bangkok; eccellente predicatore del Vangelo, messo in carcere durante una persecuzione, si dedicò alla cura dei malati e rimase contagiato da tubercolosi.

- 13/1: S. Ilario di Poitiers (ca. 310-367), dottore della Chiesa; fu detto “l’Atanasio dell’Occidente” per la tenace opposizione all’arianesimo, per cui soffrì la persecuzione e l’esilio.

- 14/1: B. Odorico da Pordenone (1265-1331), sacerdote francescano, missionario fra i tartari, gli indiani, i cinesi, fino a Kambalik, capitale della Cina, convertendo molti alla fede di Cristo.

- 14/1: B. Devasahayam (Lazzaro) Pillai (India, 1712-1752), laico sposato, induista. La sua conversione al cristianesimo non fu ben vista; per cui fu minacciato, torturato, ucciso.

- 14/1: B. Pietro Donders (1805-1887), sacerdote redentorista olandese, missionario per 45 anni  nella Guyana Olandese (Surinam), dedicandosi specialmente ai lebbrosi a Batavia.

- 15/1: Giornata Mondiale del migrante e del rifugiato, con il tema 2017: “Migranti minorenni, vulnerabili e senza voce”.

- 15/1: S. Francesco Fernández de Capillas (1607-1648), sacerdote domenicano spagnolo, missionario nelle Filippine e poi in Cina, dove fu ucciso dai tàrtari Manciù. È considerato il protomartire della Cina. Fu canonizzato assieme a numerosi altri martiri della Cina il 1°/10/2000.

- 15/1: S. Arnoldo Janssen (1837-1909), fondatore della Società del Verbo Divino, delle Serve dello Spirito Santo e delle Serve dello Spirito Santo dell’Adorazione perpetua.

- 15/1: Nascita di Martin Luther King ad Atlanta, USA, (1929): leader dei diritti civili, integrazione razziale e “non-violenza-attiva”, Premio Nobel della Pace (1964), assassinato il 4/4/1968.

- 15/1: Ricordo di Olivier Clément (1921-2009), laico francese, battezzato nella Chiesa ortodossa, scrittore e promotore del dialogo ecumenico; fu uno degli osservatori laici nel Concilio Vaticano II.

- 16/1: SS. Berardo ed altri quattro francescani, mandati da S. Francesco in Marocco a predicare il Vangelo ai musulmani; furono uccisi (+1226) per ordine di un capo islamico.

- 16/1: S. Giuseppe Vaz (1651-1711), sacerdote dell’Oratorio di S. Filippo Neri, nato a Goa (India), dove fondò l’Oratorio; fu un missionario instancabile in India e Sri Lanka; canonizzato da Papa Francesco in Sri Lanka (2015).

- 17/1: S. Antonio abate (+356), chiamato “padre dei monaci” in Egitto e difensore della fede.

- 17/1: Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei.

- 18-25/1: Settimana di preghiera per l’Unità dei Cristiani. L’unità della Chiesa è finalizzata alla missione: “… affinché il mondo creda” (Gv 17,21). - Tema per il 2017: “L’amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione” (cfr. 2 Corinzi 5, 14-20).

- 20/1: B. Cipriano Michele Iwene Tansi (1903-1964), sacerdote diocesano di Onitsha (Nigeria) e poi monaco trappista, iniziatore di tale vita contemplativa per l’Africa.

- 20/1: Ricordo di P. Alessandro Valignano (1539-1606), gesuita italiano, missionario in Asia, abile visitatore generale, organizzatore e animatore dei gesuiti in Estremo Oriente (India, Giappone, Cina,...), morto a Macao; fu ispiratore e promotore di una creativa metodologia missionaria di inculturazione e dialogo.

- 22/1: S. Vincenzo Pallotti (1795-1850), fondatore dei Pallottini/e, promotore delle missioni e dell’apostolato dei laici, chiamato da Pio XI “Precursore dell’Azione Cattolica”.

- 22/1: B. Laura Vicuña, nata in Cile e morta in Argentina all’età di 13 anni (+1904). Offrì la sua vita per la conversione della mamma.

- 22/1: Ricordo dell’Abbé Pierre (1912-2007), sacerdote francese, promotore di pace e solidarietà, fondatore delle comunità Emmaus.

- 23/1: S. Ildefonso, vescovo di Toledo (607-667), scrittore sacro; diede solidità alla Chiesa in Spagna, promuovendo la liturgia e la devozione mariana.

- 23/1: S. Marianne Cope (1838-1918), religiosa francescana tedesca, emigrò in USA e fu missionaria per decine d’anni fra i lebbrosi delle isole Hawai e a Molokai.

- 24/1: S. Francesco di Sales (1567-1622), vescovo di Ginevra, dottore della Chiesa, pastore di anime, scrittore, evangelizzatore e fondatore. È il patrono dei giornalisti.

- 25/1: Conversione di San Paolo, apostolo delle genti. Sulla strada di Damasco è nato non solo un cristiano, ma il più grande missionario della storia.

- 26/1: SS. Timoteo e Tito, collaboratori di S. Paolo, vescovi, rispettivamente, di Efeso e di Creta.

- 26/1: B. Gabriele Allegra (1907-1976), francescano siciliano, missionario in Cina, dove tradusse la Bibbia in cinese e coltivò un’intensa attività ecumenica; morì a Hong Kong.

- 27/1: S. Angela Merici (1474-1540), fondatrice della Compagnia di Santa Orsola (Orsoline), pioniere fra le donne di vita consacrata nel mondo, al di fuori dei tradizionali monasteri conventuali.

- 27/1: Giornata della memoria della Shoah.

- 28/1: S. Tommaso d’Aquino (1225-1274), domenicano, dottore della Chiesa; la sua Summa contra Gentiles è uno dei primi manuali per missionari fra i non cristiani, in particolare i mussulmani.

- 29/1: Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra, fondata da Raoul Follereau nel 1954.

- 29/1: Vari Popoli dell’Estremo Oriente (Cina, Corea, Vietnam...) festeggiano il TET, o capodanno lunare: famiglia, pace, armonia e ringraziamento al Cielo sono i valori universali che si celebrano in questa lieta circostanza.

- 29/1: S. Giuseppe Freinademetz (1852-1908), della Società del Verbo Divino, missionario in Cina.

- 30/1: Memoria di Mohandas Karamchand Gandhi (1869-1948), detto il “Mahatma” (l’anima grande) dell’India, leader della “non-violenza-attiva”, assassinato a Delhi.

- 31/1: S. Giovanni Bosco (1815-1888), fondatore della famiglia Salesiana; inviò i primi missionari salesiani in Argentina.


- 31/1: B. Candelaria di S. Giuseppe (Susanna Paz-Castillo Ramírez), nata e vissuta in Venezuela (1863-1940), fondatrice di una congregazione al servizio di malati e bisognosi.