Calendario Missionario 2017

OTTOBRE 2017

- 1/10: S. Teresa del Bambino Gesù (1873-1897), carmelitana del convento di Lisieux (Francia); è dottore della Chiesa e patrona principale delle Missioni. – I suoi genitori, i Santi Luigi Martin (1823-1894) e Zelia Maria Guérin (1831-1877), sono stati canonizzati assieme (2015).

- 1/10: B. Giovanni di Palafox e Mendoza (1600-1659), spagnolo, vescovo di Puebla de los Ángeles (Messico), viceré e visitatore apostolico, pastore e protettore degli indios; poi vescovo di Osma (Spagna).

- 1/10: Ven. Serva di Dio Delia Tétreault (1865-1941), canadese, fondatrice delle suore Missionarie dell’Immacolata Concezione, per la missione ad gentes.

- 1/10: Giornata Internazionale dell’Anziano (ONU-OMS, 1990).

- 2/10: B. Giovanni Beyzym (1850-1912), sacerdote gesuita della Volinia (Ucraina), missionario tra i lebbrosi a Fianarantsoa (Madagascar).

- 2/10: Giornata Internazionale per la Nonviolenza, fissata dall’ONU (2007) nel giorno della nascita di Gandhi (2/10/1869).

- 3/10: Bb. Ambrogio Francesco Ferro, sacerdote, e 27 compagni martiri (+1645) sulle rive del fiume Uruaçu (Natal, Brasile).

- 3/10: B. Josef Mayr-Nusser (1910-1945), italiano di Bolzano, padre di famiglia ed esponente dell’Azione Cattolica, attivo nelle opere assistenziali; morì martire perché si rifiutò di fare il giuramento di fedeltà a Hitler, dicendo: “Sono cristiano e la mia fede non me lo permette”.

- 4/10: S. Francesco d’Assisi (1182-1226), amante di Cristo povero, fondatore della famiglia francescana, missionario tra i mussulmani; inviò gruppi di frati ad evangelizzare in varie parti.

- 4/10: B. Francesco Saverio Seelos (1819-1867), sacerdote redentorista tedesco, missionario in varie regioni degli USA, morto di febbre gialla a New Orleans, Louisiana.

- 5/10: Ss. Froilano e Attilano, vescovi spagnoli del X secolo, che lasciarono la vita eremitica per dedicarsi ad evangelizzare le regioni liberate dal dominio degli arabi musulmani.

- 5/10: S. Faustina Kowalska (1905-1938), religiosa polacca, destinataria di speciali rivelazioni sulla “Divina Misericordia”: una devozione che ha avuto una rapida diffusione mondiale.

- 5/10: Memoria di Annalena Tonelli (1943-2003), laica missionaria italiana in Kenya e Somalia per 30 anni, uccisa a Borama (Somalia) da uno sconosciuto. Ecco alcune sue parole: “Ho fatto una scelta di povertà radicale”. – “Un giorno il bene trionferà”.

- 6/10: S. Bruno (Germania 1030-1101 Italia), professore di teologia, poi eremita, fondatore della ‘Grande Chartreuse’ (Grenoble), promotore della vita monastica, eremitica e cenobitica.

- 6/10: B. Maria Rosa (Eulalia) Durocher (1811-1849), canadese del Quebec, fondatrice.

- 7/10: Festa della Madonna del Rosario: preghiera popolare atta a far rivivere i misteri della vita di Cristo e di Maria, in sintonia con le gioie, dolori, speranze e problemi del mondo intero.

- 7/10: B. Giuseppe Toniolo (Italia, 1845-1918), sposo e padre di sette figli, economista e sociologo, professore, educatore e giornalista; favorì l’inserimento dei cattolici in politica e cultura; promosse l’Azione Cattolica e fondò le Settimane Sociali dei cattolici.

- 8/10: S. Giovanni Calabria (1873-1954), sacerdote di Verona, fondatore di due Congregazioni della Divina Provvidenza, a favore dei giovani, i poveri e gli ammalati.

- 9/10: S. Ludovico Bertrán (1526-1581), sacerdote domenicano spagnolo, missionario in Colombia, dove evangelizzò i popoli indigeni e ne prese le difese davanti agli oppressori.

- 9/10: S. Giovanni Leonardi (1541-1609), fondatore dei Chierici Regolari della Madre di Dio. Con il prelato spagnolo G. B. Vives, fondò a Roma una scuola per futuri missionari ad gentes, precorritrice del Collegio di Propaganda Fide (1627).

- 10/10: S. Daniele Comboni (1831-1881), primo vescovo-Vicario apostolico dell’Africa Centrale; elaborò un Piano per “salvare l’Africa per mezzo degli Africani” (1864) e fondò due istituti missionari. Morì a Khartoum (Sudan) all’età di 50 anni. Il suo motto era: “Africa o morte!”.

- 11/10: S. Giovanni XXIII (Angelo Giuseppe Roncalli, 1881-1963), il “Papa buono”, che annunciò (1959) e inaugurò il Concilio Vaticano II, l’11 ottobre 1962.

- 12/10: Memoria di 4966 martiri e confessori (+483) durante la persecuzione dei Vandali del re ariano Unnerico nell’Africa settentrionale.

- 12/10: Festa della “Aparecida”, immagine di Maria patrona del Brasile, molto cara agli afrobrasiliani.

- 12/10: Arrivo di Cristoforo Colombo in America (1492), inizio della conquista coloniale del continente e dell’evangelizzazione del Nuovo Mondo.

- 12/10: Ricordo di Simon Kimbangu (+1951), fondatore della Chiesa indipendente kimbanguista in Congo.

- 15/10: Canonizzazione dei Protomartiri del Brasile: André de Soveral, Ambrosio Francisco Ferro, sacerdoti, Mateo Moreira, laico, e 27 compagni, uccisi in odio alla fede in Brasile nel 1645 (vedi 16/7 e 3/10). 

- 15/10: S. Teresa di Gesù di Avila (1515-1582), riformatrice del Carmelo e fondatrice di nuovi monasteri; è dottore della Chiesa per la sua profonda esperienza mistica del mistero di Dio.

- 16/10: S. Margherita Maria Alacoque (1647-1690), del monastero francese della Visitazione a Paray-le-Monial, dove ebbe speciali apparizioni del S. Cuore, del quale promosse anche la Festa.

- 16/10: B. Agostino Thevarparampil (1891-1973), sacerdote dell’India, conosciuto con il nome popolare di “Kunjachan” (piccolo prete). Battezzò più di 5000 “dalits” (intoccabili), gli ultimi nel sistema delle caste in India.

- 16/10: Giornata Mondiale dell’Alimentazione, organizzata dall’ONU-FAO (1945).

- 17/10: S. Ignazio di Antiochia, vescovo e martire, condannato dall’imperatore Traiano ad bestias, a Roma (+107).

- 17/10: Giornata Mondiale del Rifiuto della Miseria (ONU 1992). Fin dal 1956 il movimento internazionale “ATD Quarto mondo”, fondato dal sacerdote francese P. Joseph Wresinski, ripudia la miseria in quanto “violazione dei diritti umani”.

- 18/10: S. Luca, autore del terzo Vangelo e degli Atti degli Apostoli, compagno di S. Paolo nella missione in Macedonia e altrove (Atti 16,10s.). Il suo corpo è venerato nella Basilica di S. Giustina a Padova.

- 19/10: Ss. Giovanni di Brébeuf, Isaac Jogues, sacerdoti gesuiti, e altri sei compagni martiri, missionari tra gli Uroni e gli Irochesi (Stati Uniti d’America e Canadà, +1642-1649).

- 19/10: S. Paolo della Croce (1694-1775), promotore di missioni popolari con il messaggio della Passione di Cristo; è fondatore dei Passionisti.

- 19/10: B. Giorgio (Jerzy) Popieluszko (1947-1984), martire, sacerdote polacco, zelante e coraggioso ministro del Vangelo, ucciso in odio alla fede.

- 19/10: Ricordo di Capitini Aldo (1899-1968) filosofo italiano, poeta, attivista politico, antifascista, educatore; uno dei primi italiani ad assumere la dottrina di Gandhi sulla nonviolenza, al punto di essere chiamato il “Gandhi italiano”. Cominciò a scrivere ‘nonviolenza’, ‘nonmenzogna’, come una sola parola, senza il trattino, perché la nonviolenza attiva è un valore autonomo e positivo; è uno stile di vita e una metodologia per il cambiamento sociale.

- 19/10: Festa di Diwali - Deepavali, “fila di lampade ad olio”; è celebrata dagli Indù, Sikh e Jain, come simbolo della vittoria della verità sulla menzogna, della vita sulla morte, del bene sul male. (Nel calendario luna-solare Indù è una festa mobile: fra il 16/10 e il 15/11).

- 20/10: Bb. Davide Okelo e Gildo Irwa, giovani catechisti e martiri (di 16 e 12 anni), uccisi a Paimol (Kalongo-Nord Uganda, +1918).

- 21/10: S. Laura Montoya y Upeguí (1874-1949), missionaria colombiana tra gli indigeni e fondatrice; morì a Medellín (Colombia).

- 21/10: B. Giuseppe Puglisi (1937-1993), martire, nato e morto nel quartiere Brancaccio di Palermo (Sicilia, Italia); sacerdote esemplare, dedito alla pastorale giovanile, fu ucciso dalla mafia.

- 22/10: 91ª Giornata Missionaria Mondiale.

- 22/10: S. Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla, 1920-2005), Papa polacco. Intraprese numerosi viaggi apostolici nei cinque continenti, creò le Giornate Mondiali della Gioventù, scrisse encicliche e altri documenti pontifici, promosse il nuovo Codice di Diritto Canonico (1983) e il Catechismo della Chiesa Cattolica (1992). In questo giorno si ricorda l’inizio solenne del suo Pontificato (22 ottobre 1978).

- 23/10: S. Giovanni da Capestrano (1386-1456), sacerdote francescano, missionario e predicatore efficace in vari paesi dell’Europa centrale e orientale. Lavorò per la libertà e l’unione dei cristiani.

- 24/10: S. Antonio Maria Claret (1807-1870), spagnolo, predicatore di missioni al popolo, fondatore, vescovo di Santiago di Cuba. Morì in esilio in Francia.

- 24/10: S. Luigi Guanella (1842-1915), sacerdote italiano, ardente nella carità e fiducioso nella Provvidenza, fondatore di due Istituti per l’assistenza dei poveri e infermi.

- 24/10: Giornata delle Nazioni Unite (organizzazione creata nel 1945).

- 25/10: B. Carlo Gnocchi (Milano 1902-1956), cappellano militare in Grecia e Russia; dopo la guerra si dedicò ad assistere ragazzi orfani e mutilati di guerra, vittime di bombardamenti e altri ordigni bellici.

- 27/10: Ricordo dell’incontro dei rappresentanti delle Chiese cristiane, delle comunità ecclesiali e delle Religioni mondiali, convocati per la prima volta ad Assisi dal Papa Giovanni Paolo II per una Giornata di Preghiera e Digiuno per la Pace (1986).

- 28/10: Ss. Simone il Cananeo (zelota) e Giuda Taddeo, apostoli.

- 28/10: A Lima (Perù) festa del Señor de los Milagros, immagine miracolosa del Crocifisso, disegnata su una parete da uno schiavo africano (ca. 1651), molto venerata da folle di popolo.

- 28/10: Dopo la morte di San Daniele Comboni (+1981), il suo Istituto missionario fu trasformato in Congregazione religiosa (1885) e due anni dopo (1887) 10 FSCJ-Comboniani fecero i primi voti.

- 30/10: B. Alessio Zaryckyj (1912-1963), sacerdote greco-cattolico dell’Ucraina, morto martire nel campo di concentramento a Dolinka, nel Kazakistan.

- 31/10: B. Irene (Mercede) Stefani (1891-1930), Missionaria italiana della Consolata, dedita ai malati e all’insegnamento in Kenya e Tanzania; era chiamata ‘Nyaatha’ (madre tutta misericordia).

- 31/10: Memoria di Mons. Giovanni Cassaigne (1895-1973), francese, delle Missioni Estere di Parigi, missionario in Vietnam tra le minoranze etniche a Da Lat; si distinse per la sua carità verso i lebbrosi, per i quali fondò un villaggio. Fu vescovo di Saigon per 15 anni; divenuto lebbroso, rinunciò alla sede episcopale e tornò a vivere con i lebbrosi nella “parrocchia più bella del mondo”.

- 31/10: Reformation Day, nel quale i Protestanti ricordano la nascita della Riforma Protestante, in ricordo delle ‘95 tesi’ pubblicate da Martin Lutero (1517).

SETTEMBRE 2017

- 1/9: Giornata Mondiale di Preghiera per la Cura del Creato, istituita da Papa Francesco (2015) insieme con la Chiesa Ortodossa, come “contributo dei cristiani al superamento della crisi ecologica che l’umanità sta vivendo”.

- 1/9: Ven. Serva di Dio Giuseppa Scandola (1849-1903), una delle prime suore missionarie “Pie Madri della Nigrizia”, fondate da S. Daniele Comboni (1872). Partì per l’Africa (1877) con il Fondatore, lavorò in Egitto e Sudan; offrì a Dio la sua vita per un giovane missionario ammalato.

- 3/9: S. Gregorio Magno (540-604), monaco, papa e dottore della Chiesa, organizzatore della vita monastica e liturgica; inviò S. Agostino ed altri 40 monaci ad evangelizzare l’Inghilterra (a. 597).

- 4/9: Ricordo del Dr. Albert Schweitzer (1875-1965), medico francese, musicista, filosofo, teologo protestante; visse per 45 anni fra i lebbrosi a Lambaréné (Gabon); Premio Nobel per la Pace (1952).

- 5/9: S. Madre Teresa (Agnese Gonhxa B.) di Calcutta (1910-1997), religiosa macedone, dedita all’assistenza ai più derelitti, in India e nel mondo; fondatrice delle Missionarie e dei Missionari della Carità; canonizzata nel 2016.

- 7/9: B. Giovanni Battista Mazzucconi (1826-1855), sacerdote missionario italiano del PIME, martirizzato nell’isola di Woodlark (Oceania).

- 8/9: Festa della Natività di Maria: la sua nascita ha annunziato la gioia al mondo intero.

- 8/9: B. Federico Ozanam (1813-1853), francese, esempio di carità e santità laicale; fondatore della Confraternita-Società di S. Vincenzo de’ Paoli, per l’assistenza dei poveri.

- 8/9: Giornata Mondiale dell’Alfabetizzazione (istituita dall’ONU-UNESCO, 1972).

- 9/9: S. Pietro Claver (1580-1654), missionario gesuita spagnolo, per oltre 40 anni al servizio degli schiavi africani che arrivavano a Cartagena (Colombia). È il patrono dell’apostolato fra i neri.

- 9/9: B. Giacomo Desiderio Laval (1803-1864), medico francese e sacerdote della Congregazione dello Spirito Santo, missionario tra gli africani liberati a Port-Louis (Is. Maurizio, Oc. Indiano).

- 10/9: Bb. Martiri Sebastiano Kimura, gesuita giapponese, Carlo Spinola, gesuita italiano, Francesco Morales, domenicano, ed altri 50 compagni martiri (sacerdoti, religiosi, sposi, catechisti, vedove, giovani), uccisi a Nagasaki (+1622).

- 10/9: Ricordo della prima partenza di S. Daniele Comboni per l’Africa (Sudan, 1857), assieme ad altri 4 preti e un laico, membri della spedizione missionaria di don Nicola Mazza, di Verona.

- 11/9: S. Giovanni Gabriele Perboyre (1802-1840), sacerdote lazzarista francese, missionario in Cina, dove fu incarcerato, sospeso in croce e strangolato a Uciamensi, nella provincia del Hubei.

- 13/9: S. Giovanni Crisostomo (ca. 349-407), vescovo di Costantinopoli, dottore della Chiesa; scrisse e soffrì molto, morì in esilio a Comana, sul Mar Nero.

- 14/9: Festa dell’Esaltazione della Santa Croce, icona del Crocifisso-Risorto, simbolo del mistero pasquale per la salvezza di tutti i popoli.

- 15/9: B. Vergine Maria Addolorata, associata intimamente alla passione redentrice di Cristo.

- 15/9: Nel 1864 il giovane missionario (33 anni) Daniele Comboni elaborò a Roma il “Piano per la Rigenerazione dell’Africa con l’Africa”, che poi presentò a Propaganda Fide e al Papa Pio IX.

- 15/9: B. Paolo Manna (1872-1952), sacerdote italiano del PIME, missionario in Birmania (oggi Myanmar), fondatore della Pontificia Unione Missionaria, per la diffusione dello spirito missionario nelle comunità cristiane; fu grande promotore della Settimana per l’Unità dei Cristiani.

- 16/9: S. Cipriano, vescovo di Cartagine (Tunisia), teologo apologeta e martire (ca. 200+258).

- 16/9: S. Giovanni Macías (1585-1645), spagnolo, fratello coadiutore domenicano; visse e morì a Lima (Perù), dedito ai poveri e ai malati.

- 16/9: Ven. Servo di Dio Francesco Saverio Nguyen Van Thuan (Hué, Vietnam 1928 - Roma 2002), arcivescovo coadiutore di Ho Chi Minh City (Saigon), imprigionato per 13 anni (1975-1988); visse gli ultimi anni a Roma come Cardinale Presidente del Pontificio Consiglio di Giustizia e Pace.

- 18/9: Bb. Giovanni Battista e Giacinto de los Angeles, laici sposati, catechisti, martirizzati in Messico (+1700).

- 20/9: Ss. Andrea Kim Tae Gon, primo sacerdote coreano, Paolo Chong Hasang, laico, e altri 101 compagni martiri in Corea, uccisi fra 1837-1867, canonizzati a Seul nel 1984. Tra di essi: 93 coreani (P. Kim e 92 laici) e 10 missionari stranieri (3 vescovi e 7 sacerdoti).

- 21/9: S Matteo, apostolo ed evangelista; dopo l’ascensione di Gesù, evangelizzò, secondo la tradizione, in Persia, Siria, Etiopia.

- 21/9: Giornata Internazionale della Pace (ONU, 2002).

- 23/9: Bb. Cristoforo, Antonio e Giovanni, giovani di Tlaxcala (Messico), martirizzati agli albori dell’evangelizzazione (1527-1529). Saranno proclamati Santi prossimamente.

- 23/9: B. Victor Francisco de Paula (1827-1905), afro-brasiliano, figlio di schiavi, divenne sacerdote dopo molte opposizioni razziali. Con la sua umiltà, povertà e carità, aiutò la gente a superare i pregiudizi e si conquistò la stima e l’affetto dei fedeli di Três Pontas, dove fu parroco per 53 anni.

- 23/9: S. Pio da Pietrelcina (Francesco Forgione, 1887-1968), sacerdote cappuccino italiano, insignito di speciali doni spirituali, dedito al ministero della riconciliazione e della carità. La sua santità e carisma continuano ad esercitare una forte irradiazione missionaria in tutto il mondo.

- 24/9: B. Vergine Maria della Mercede, titolo che proclama la misericordia divina e ha ispirato l’Ordine dei Mercedari e l’apostolato missionario per la liberazione degli schiavi.

- 24/9: Santi dell’Alaska, ricordati dalle Chiese Orientali in questa data-anniversario dell’arrivo in Alaska (1794) dei primi missionari ortodossi russi; tra essi S. Pietro Aleuta, protomartire ortodosso d’America.

- 24/9: B. Antonio Martino Slomsek (+1862), vescovo di Maribor (Slovenia); curò in modo speciale la formazione cristiana delle famiglie e del clero, e promosse l’unità della Chiesa.

- 24/9: Memoria di Mons. Angelo F. Ramazzotti (Italia, 1800-1861), vescovo di Pavia e patriarca di Venezia, fondatore del Seminario Lombardo per le Missioni Estere, primo nucleo del PIME.

- 25/9: S. Sergio di Radonez (russo, 1313-1392): dapprima fu eremita, poi coltivò la vita comunitaria nel monastero della SS.ma Trinità a Mosca; era molto ricercato come guida saggia.

- 26/9: B. Luigi Tezza (1841-1923), sacerdote camilliano italiano, missionario a Lima (Perù) e in Argentina, fondatore delle Figlie di S. Camillo per l’assistenza ai malati.

- 26/9: B. Paolo VI (Giovanni Battista Montini, 1897-1978), Papa dal 1963. Con straordinario spirito ecclesiale, guidò e portò a compimento (8.12.1965) il Concilio Vaticano II, del quale fu “il grande timoniere”; con umiltà e coraggio, ne promosse l’applicazione mediante decreti ed encicliche. Creò il Sinodo dei Vescovi e intraprese viaggi missionari nei cinque continenti.

- 27/9: S. Vincenzo de’ Paoli (1581-1660), francese, fondatore della Congregazione della Missione e delle Figlie della Carità, per la formazione del clero, le missioni popolari e il servizio dei poveri.

- 27/9: Giornata Mondiale del Turismo, promossa dall'Organizzazione Mondiale del Turismo.

- 28/9: S. Lorenzo Ruiz e 15 compagni martiri (sacerdoti, religiosi e laici), uccisi a Nagasaki (1633-1637). Lorenzo era nato a Manila da madre filippina e padre cinese; era sposato e padre di tre figli, quando prese parte a un viaggio missionario in Giappone, dove incontrò il martirio.

- 28/9: B. Niceta Budka (1877-1949), vescovo, nato in Ucraina, missionario in Canadà fra i cattolici di rito bizantino; morì in campo di concentramento a Karadzar, Kazakistan.

- 28/9: Anniversario della nascita di Confucio in Cina (551 av. C.).

- 29/9: Festa dei Ss. Michele, Gabriele e Raffaele, arcangeli, servitori di Dio e suoi messaggeri presso gli uomini.

- 30/9: S. Gregorio l’Illuminatore (257-332), vescovo, apostolo degli Armeni, popolo che si convertì al cristianesimo nel 301.

- 30/9: S. Girolamo (347-420), sacerdote e dottore della Chiesa, contemplativo e penitente, esimio studioso e traduttore della Bibbia; morì a Betlemme.

- 30/9 (o altra data): Giornata per i Bambini di Strada.

- 30/9: Yom Kippur, giorno di Redenzione e pentimento, con digiuno e preghiera per gli Ebrei.

AGOSTO  2017

- 1/8: S. Alfonso M. de’ Liguori (1696-1787), avvocato e teologo moralista, poi vescovo, fondatore dei Redentoristi, promotore di missioni popolari. È dottore della Chiesa.

- 1/8: Memoria di Mons. Pierre Claverie, domenicano algerino, vescovo di Orano (Algeria), ucciso, assieme al suo autista, in un attentato da terroristi islamici (+1996).

- 2/8: S. Eusebio di Vercelli (+371), strenuo evangelizzatore, difensore della fede contro gli ariani, perseguitato ed espulso; grande organizzatore della Chiesa nella regione subalpina.

- 2/8: B. Zefirino Giménez Malla (1860-1936), laico spagnolo di etnia rom, promotore di buoni rapporti fra la sua gente e i vicini, martire nella persecuzione durante la guerra civile spagnola. È il primo rom beatificato.

- 2/8: Ven. Servo di Dio Nicola Mazza (1790-1865), sacerdote di Verona, dove fondò un Istituto per educare ragazzi virtuosi, intelligenti e poveri, fra i quali S. Daniele Comboni, apostolo dell’Africa.

- 3/8: Anniversario dell’apertura del Canale di Panama (1914), una delle più importanti vie mondiali di comunicazione marittima, commerciale e turistica fra gli oceani Atlantico e Pacifico.

- 4/8: S. Giovanni M. Vianney (1786-1859), sacerdote francese, per 40 anni “curato di Ars”, evangelizzatore, confessore e catechista, promotore di missioni popolari; è modello e patrono del clero parrocchiale.

- 4/8: B. Federico Janssoone (1838-1916), francescano francese, missionario in Terra Santa e poi in Canada; organizzò pellegrinaggi e aiuti per i poveri della Palestina.

- 6/8: Festa della Trasfigurazione del Signore: “Il tuo volto, Signore, brilli davanti a tutti i popoli”.

- 6/8: B. Papa Paolo VI (1897-1978), morì la sera della festa della Trasfigurazione; (vedi 26/9).

- 6/8: B. Anna M. Rubatto (1844-1904), suora italiana, missionaria in America Latina e fondatrice, deceduta a Montevideo. È la prima beata dell’Uruguay.

- 6/8: Ven. Servo di Dio Guglielmo Massaja (1809-1889), missionario cappuccino italiano, cardinale, pioniere dell’evangelizzazione dei Galla, nell’Alta Etiopia.

- 6 e 9/8: Anniversari delle terribili esplosioni delle bombe atomiche (1945), lanciate dall’esercito nordamericano, rispettivamente, su Hiroshima e Nagasaki (Giappone).

- 7/8: Bb. Agatangelo Nourry e Cassiano Vaz López-Netto, sacerdoti cappuccini francesi, missionari in Siria, Egitto ed Etiopia, dove furono martirizzati (Gondar, +1638).

- 8/8: S. Domenico di Guzmán (1170-1221), sacerdote spagnolo, missionario itinerante ed evangelizzatore fra gli eretici in Francia, fondatore dell’Ordine dei Predicatori (i Domenicani).

- 8/8: S. Maria E. MacKillop (Sidney +1909), religiosa e fondatrice. È la prima Santa australiana.

- 9/8: S. Teresa Benedetta della Croce (Edith Stein, 1891-1942), tedesca di origine ebraica; convertitasi al cristianesimo, divenne monaca carmelitana e fu martirizzata ad Auschwitz (Polonia). È compatrona d’Europa.

- 9/8: Bb. Michael Tomaszek (31 anni) e Zbigniew Strzalkowski (33 anni), martiri, francescani conventuali polacchi, uccisi (1991) da terroristi di Sendero Luminoso a Pariacoto (Chimbote, Perù).

- 9/8: Giornata Internazionale dei Popoli Indigeni (istituita dall’ONU nel 1995).

- 10/8: S. Lorenzo, diacono e martire (+258), servitore dei poveri della Chiesa di Roma.

- 11/8: S. Chiara di Assisi (+1253), seguace di S. Francesco e modello cristiano nella vita di povertà, austerità, carità e contemplazione.

- 11/8: B. John Henry Newman (1801-1890), teologo e filosofo inglese, convertitosi dall’anglicanesimo, poi cardinale. I suoi motti erano: “La santità, prima di tutto”; “Il cuore parla al cuore”.

- 11/8: B. Maurizio Tornay (1910-1949), sacerdote svizzero dei Canonici Regolari di S. Agostino, missionario in Cina e nel Tibet, dove fu martirizzato.

- 12/8: S. Daniele Comboni fu consacrato a Roma (1877) vescovo del Vicariato dell’Africa Centrale “il più vasto del mondo”, con sede a Khartoum, dove Comboni morì (10.10.1881).

- 12/8: Ven. Servo di Dio Leone Dehon (1843-1925), sacerdote francese, apostolo instancabile nelle opere sociali e della gioventù operaia e studentesca, pubblicò giornali e libri; è il fondatore dei Sacerdoti del S. Cuore con speciale devozione riparatrice.

- 14/8: S. Massimiliano M. Kolbe, francescano conventuale polacco, fondatore della Milizia dell’Immacolata in Europa e Giappone; si offrì a morire al posto di un padre di famiglia nel campo di concentramento di Auschwitz (+1941).

- 15/8: Solennità dell’Assunzione di Maria al Cielo. L’attività missionaria della Chiesa porta a compimento la profezia di Maria: “tutte le generazioni mi chiameranno beata” (Lc 1,48).

- 15/8: S. Giacinto Odrovaz (1183-1257), sacerdote domenicano polacco, incaricato da S. Domenico di diffondere l’Ordine dei Predicatori; evangelizzò la Boemia e la Slesia.

- 15/8: B. Isidoro Bakanja, martire (+1909): giovane catechista africano, morto in una piantagione del Congo-Belga, in seguito a percosse subite dal colono, al quale egli perdonò.

- 16/8: S. Stefano, re di Ungheria (969-1038), promosse nel suo paese la diffusione del Vangelo e l’organizzazione della Chiesa.

- 16/8: Memoria di Fr. Roger Schutz, fondatore e priore della comunità ecumenica di Taizé (Francia), pugnalato a morte da una donna squilibrata (+2005).

- 17/8: Memoria dei martiri di Mombasa, Kenya (oltre un centinaio), fra i quali tre missionari agostiniani portoghesi, uomini, donne e bambini, nativi e portoghesi (+1631).

- 18/8: Ss. Martiri di Utica (Tunisia), raggruppati sotto il nome di ‘Massa Candida’ (s. III-IV).

- 18/8: S. Alberto Hurtado Cruchaga (1901-1952), gesuita del Cile, fondatore del Hogar de Cristo per accogliervi i senza tetto.

- 18/8: Ricordo di Kim Dae-Jung (1924-2009), presidente della Corea del Sud (1998-2003), cattolico, premio Nobel per la Pace (2000), lottò per affermare i valori democratici e i diritti civili, e operò attivamente per la riconciliazione con la Corea del Nord.

- 19/8: Bb. Ludovico Flores e 14 compagni martiri, missionari stranieri e navigatori giapponesi, uccisi a Nagasaki (Giappone, +1622).

- 19/8: S. Giovanni Eudes (1601-1680), sacerdote francese, fondatore, dedito alle missioni parrocchiali, alla formazione dei sacerdoti e alla diffusione del culto ai SS. Cuori di Gesù e Maria.

- 19/8: S. Ezechiele Moreno Díaz (+1906), sacerdote spagnolo degli Agostiniani Recolletti, missionario nelle Filippine e in Sudamerica; fu vescovo di Pasto (Colombia).

- 19/8: Ricordo dell’incontro (1985) di Giovanni Paolo II con 80.000 giovani musulmani nello stadio di Casablanca (Marocco).

- 20/8: S. Bernardo (1091-1153, abate di Chiaravalle e riformatore dell’Ordine cistercense; maestro e predicatore efficace, percorse l’Europa in molteplici e complesse missioni. È dottore della Chiesa.

- 21/8: B. Vittoria Rasoamanarivo (Madagascar, 1848-1894), laica, sposata e poi vedova, principessa del Madagascar; dopo l’espulsione dei missionari, si dedicò alla cura dei cristiani e alla difesa pubblica della Chiesa.

- 22/8: Festa della B.V. Maria Regina, madre del Principe della pace, il cui Regno non avrà fine.

- 23/8: S. Rosa da Lima (Perù, 1586-1617), laica terziaria domenicana, dedita alla preghiera e alla penitenza per la conversione dei peccatori, la salvezza degli indigeni e dei popoli del lontano Oriente. (In Perù e in altri paesi si celebra il 30 agosto).

- 23/8: Giornata Internazionale del Ricordo della Tratta negriera e della sua Abolizione (istituita dall’UNESCO, 1998).

- 24/8: S. Bartolomeo, apostolo, evangelizzatore e martire in India, secondo la tradizione.

- 24/8: S. Emilia di Vialar (Francia, 1797-1856), ardente missionaria per la diffusione del Vangelo nelle regioni lontane e fondatrice delle Suore di S. Giuseppe dell’Apparizione.

- 24/8: B. Maria Incarnazione Rosal (1820-1886), nata in Guatemala, fondatrice e itinerante in varie nazioni americane, morta durante una fondazione a Tulcán, Ecuador. È la prima beata guatemalteca.

- 24/8: B. Miroslav Bulesic, sacerdote e martire della Croazia (1920-1947), ucciso appena dopo aver amministrato il sacramento della cresima. Ai propri nemici e persecutori mandò questo messaggio: “La mia vendetta è il perdono”.

- 25/8: S. Giuseppe Calasanzio (1558-1648), sacerdote spagnolo, iniziò a Roma la prima scuola popolare gratuita d’Europa (le Scuole Pie) e fondò con questo fine la congregazione degli Scolopi.

- 25/8: Bb. Michele Carvalho e 4 compagni martiri (gesuiti, domenicani e francescani), bruciati vivi per la fede in Cristo, in Giappone (+1624). – Intorno a questa data e in luoghi diversi del Giappone, si ricordano altri gruppi di martiri; per es., altri 15 martiri a Nagasaki (+1627).

- 25/8: B. Maria del Transito (Córdoba, Argentina, 1821-85), religiosa e fondatrice con grande spirito missionario.

- 25/8: B. Maria Troncatti (1883-1969), salesiana di Brescia, infermiera durante la I Guerra Mondiale; partì per l’Ecuador (1922), dove si dedicò interamente al servizio delle popolazioni della selva, per la loro evangelizzazione e promozione umana.

- 25/8: B. Alessandro Dordi (60 anni) martire, sacerdote diocesano di Bergamo (Italia), ucciso (1991) da terroristi di Sendero Luminoso a Rinconada (Chimbote, Perù).

- 26/8: S. Teresa di Gesù Jornet Ibars (1843-1897), religiosa spagnola, fondatrice delle Piccole Suore degli Anziani Abbandonati (Desamparados).

- 26/8: S. Maria di Gesù Crocifisso Baouardy (1846-1878), araba palestinese, delle Carmelitane Scalze, fondatrice del Carmelo di Betlemme, dove morì. Fu canonizzata Papa Francesco (2015).

- 26/8: B. Lorenza (Leucadia) Harasymiv (1911-1952), religiosa dell’Ucraina, arrestata per la sua fede e morta martire in un campo di concentramento a Kharsk, presso Tomsk (Siberia russa).

- 27/8: S. Monica (+387), missionaria con la preghiera di intercessione per implorare la conversione di suo figlio Agostino.

- 28/8: S. Agostino (Africa del nord, 354-430): convertitosi, fu battezzato a Milano da S. Ambrogio (Pasqua del 387); fu poi vescovo di Ippona. È dottore della Chiesa, maestro universale di esperienza umana, teologica e spirituale.

- 28/8: S. Junípero Serra (1713-1784), sacerdote francescano spagnolo, missionario in Messico e fra le popolazioni americane della California. Papa Francesco lo proclamò Santo (2015).

- 29/8: Martirio di S. Giovanni Battista, testimone della verità, ucciso dal re Erode Antipa.

- * Intorno a questa data, il Martirologio Romano fa memoria di numerosi martiri (vescovi, sacerdoti, religiose, laici) uccisi in luoghi e tempi diversi: persecuzioni in Inghilterra, Rivoluzione Francese, guerra civile in Spagna, campi di concentramento, e altri. – È un’altra data in cui si può far memoria di tutti i missionari martiri di ogni tempo e luogo.

- 29/8: B. Flaviano Michele Melki (1858-1915), vescovo siro-cattolico, martire del “Genocidio assiro”, ucciso a Djézireh, nell'attuale Turchia, durante i massacri perpetrati ai danni degli armeni e di altri cristiani, su istigazione dei “Giovani Turchi”.

- 29/8: S. Eufrasia del S. Cuore di Gesù (Rosa Eluvathingal), suora carmelitana dell’India (1877-1952). Per la sua vita di unione con Dio, la gente le diede il soprannome di “Madre orante”.

- 30/8: Giornata dei Martiri dell’Orissa (India), per ricordare il sacrificio di oltre 101 persone che hanno perso la vita durante i massacri anticristiani nel 2007 e 2008.

- 31/8: Ven. Servo di Dio Marcello Candia (1916-1983), medico missionario italiano, modello di carità; venduta la sua fabbrica, si trasferì in Brasile, dove realizzò un grande ospedale a Macapà e un lebbrosario a Marituba. Un suo messaggio: “Non si può condividere il Pane del cielo, se non si condivide il pane della terra”.

- 31/8: Memoria del Card. Carlo Maria Martini (1927-2012), gesuita, studioso di scienze bibliche, rettore dell’Istituto Biblico e dell’Università Gregoriana di Roma. Da arcivescovo di Milano (1979-2002) fondò la Scuola della Parola, Scuole di formazione all'impegno sociale e politico, Cattedra dei non credenti… Fu un eccellente predicatore di esercizi spirituali, attivo nel dialogo ecumenico e con l’ebraismo; le sue lettere pastorali e i libri hanno ancor oggi un’ampia risonanza internazionale.

LUGLIO 2017

- 1/7: S. Oliviero Plunkett (1629-1681), nato in Irlanda, studiò a Roma e insegnò teologia nel Collegio romano di Propaganda Fide; fu arcivescovo di Armagh (Irlanda) e martirizzato a Londra.

- 1/7: B. Antonio Rosmini (1797-1855), sacerdote italiano e fondatore, uomo di straordinaria profondità di pensiero e di vita cristiana. Per alcuni scritti fu incompreso e condannato ingiustamente dalla gerarchia della Chiesa, verso la quale, però, egli serbò sempre amore e obbedienza.

- 1/7: B. Ignazio Falzon, chierico di Malta (La Valletta, 1813-1865), dedito all’istruzione cristiana e alla conversione di militari e marinai.

- 1/7: B. Assunta Marchetti (1871-1948), missionaria italiana in Brasile, esemplare nel servizio agli orfani degli emigranti italiani; cofondatrice delle Suore Missionarie di S. Carlo (Scalabriniane).

- 3/7: S. Tommaso, apostolo, professò la sua fede in Cristo risorto e, secondo la tradizione, annunciò il Vangelo in India.

- 4/7: S. Elisabetta di Portogallo (1271-1336), terziaria francescana, fece opera di pacificazione e riconciliazione in famiglia, e tra Portogallo e Spagna.

- 6/7: B. Maria Teresa Ledóchowska (1863-1922), lavorò per la liberazione degli schiavi africani e fondò le Suore Missionarie di S. Pietro Claver.

- 6/7: B. Nazaria I. March Mesa (1889-1943), spagnola, emigrò in Messico, da dove partì come missionaria in Bolivia e Argentina; è fondatrice.

- 7/7: B. Pietro To Rot (Papua-Nuova Guinea, 1912-1945), laico catechista, sposato, ucciso dai giapponesi, con una iniezione letale, alla fine della II Guerra Mondiale.

- 7/7: B. Maria Romero Meneses (1902-1977), salesiana del Nicaragua, dedita alle opere di carità.

- 7/7: Memoria di Atenagoras I (1886-1972), Patriarca ecumenico di Costantinopoli dal 1948; promosse nuove relazioni ecumeniche nel Consiglio mondiale delle Chiese e specialmente con il Papa di Roma; nel 1964 ebbe uno storico incontro con Paolo VI a Gerusalemme.

- 9/7: Ss. Agostino Zhao Rong (+1815) e numerosi compagni martiri in Cina, i quali, in luoghi e tempi diversi (tra 1648 e 1930), resero testimonianza al Vangelo di Cristo con la parola e la vita.

- 9/7: S. Paolina (Amabile Wisintainer) del Cuore Agonizzante di Gesù (1865-1942), italiana, emigrò in Brasile, ove si dedicò alla cura di malati e poveri, per i quali fondò una congregazione.

- 10/7: Bb. Emanuele Ruiz, sacerdote francescano, e 10 compagni martiri (7 missionari francescani e 3 laici maroniti, fratelli di sangue), uccisi da musulmani, a Damasco (Siria) nel 1860.

- 11/7: S. Benedetto da Norcia (480-547), abate, “Padre e Patrono d’Europa”, fondatore, patriarca dei monaci in Occidente.

- 13/7: S. Enrico II (973-1024), imperatore romano e re di Germania; con la moglie S. Cunegonda propagò la fede in Europa, fondò monasteri e diocesi.

- 13/7: B. Giovanni di Francia (+1401), mercedario, fu inviato nel 1398 come missionario in Algeria per riscattare schiavi cristiani; dopo aver subito botte e altre sofferenze, riuscì a liberare 128 prigionieri.

- 13/7: B. Mariano di Gesù Euse Hoyos (Colombia 1845-1926), sacerdote diocesano, esemplare per semplicità, integrità di vita e zelo apostolico nelle attività parrocchiali.

- 13/7: B. Carlo Manuel Rodríguez Santiago (1918-1963), laico, primo Beato di Porto Rico; apostolo fra i giovani, dedito alla liturgia e alla catechesi.

- 14/7: S. Francesco Solano (1549-1610), francescano spagnolo, grande missionario in Panamá, Perù e Argentina.

- 14/7: S. Camillo de Lellis (1550-1614), sacerdote italiano, dedito al servizio degli incurabili; fondatore dei Ministri degli Infermi (Camilliani).

- 14/7: B. Ghebre Michael (Etiopia, 1791-1855), lazzarista; convertitosi dalla Chiesa copto-ortodossa, soffrì persecuzione e martirio. È il primo sacerdote etiopico del Vicariato di Abissinia.

- 15/7: S. Vladimiro (+1015), principe della Russia di Kiev, si convertì (988) e divenne fondatore del Cristianesimo in Ucraina.

- 15/7: Bb. Ignazio de Azevedo (+1570), sacerdote, e altri 38 martiri gesuiti spagnoli e portoghesi, uccisi dai pirati in mare, vicino alle isole Canarie, mentre erano in viaggio verso il Brasile.

- 15/7: B. Anna M. Javouhey (1779-1851), francese, ardente missionaria, fondatrice delle Suore di S. Giuseppe di Cluny, per i bisognosi e le missioni.

- 16/7: Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, dove si rifugiò il profeta Elia; quel monte divenne il luogo ispiratore dell’Ordine dei Carmelitani.

- 16/7: Bb. Andrea di Soveral, gesuita brasiliano, e Domenico Carvalho, laico, uccisi (+1645), assieme a più di 60 fedeli, durante la celebrazione della Messa a Cunhaú (Natal, Brasile).

- 17/7: Ss. Sperato e compagni, i “12 martiri scillitani”, protomartiri dell’Africa, uccisi a Cartagine (+180).

- 17/7: Bb. Teresa di S. Agostino (M. M. Claudina Lidoine) e altre 15 monache carmelitane scalze, ghigliottinate a Parigi (+1794), negli anni della Rivoluzione Francese. Nella stessa epoca, in luoghi diversi della Francia sono stati uccisi, per motivi antireligiosi, molti sacerdoti e suore.

- 18/7: Giornata Internazionale dedicata dall’ONU a Nelson Mandela (nato il 18/7/1918 - 2013), per il suo contributo alla cultura della pace, la libertà, la democrazia internazionale e le attività umanitarie.

- 20/7: S. Apollinare (sec II), primo vescovo di Classe-Ravenna (Italia), evangelizzatore della Emilia Romagna e martire.

- 20/7: S. Frumenzio (+380 ca.), fondatore della Chiesa in Etiopia, primo vescovo di Axum; fu ordinato da S. Atanasio.

- 21/7: S. Lorenzo da Brindisi (1559-1619), cappuccino, percorse molte regioni d’Europa predicando il Vangelo e realizzando missioni di riconciliazione. È dottore della Chiesa.

- 21/7: S. Alberico Crescitelli (1863+1900), sacerdote italiano del PIME, missionario in Cina, martire nella rivolta dei ‘boxers’.

- 22/7: S. Maria Maddalena: sanata da Gesù, lo seguì fino al Calvario; fu la prima a vederlo Risorto e ad annunciarlo agli Apostoli.

- 22/7: B. Maria Inés Teresa Arias Espinosa (1904-1981), messicana, fondatrice delle Missionarie Clarisse del SS. Sacramento e dei Missionari di Cristo per la Chiesa universale, istituti per l’evangelizzazione ad gentes.

- 23/7: S. Brigida di Svezia (1302-1373), madre di famiglia, poi religiosa, mistica e fondatrice, pellegrina in vari santuari. È compatrona d’Europa.

- 23/7: B. Margherita Maria López de Maturana (1884-1934), religiosa spagnola, fondatrice dell’istituto delle Mercedarie Missionarie di Bérriz.

- 23/7: B. Basilio Hopko (1904-1976), vescovo ausiliare greco-cattolico di Presov (Slovacchia) e martire; fu incarcerato (1950-1964) e torturato dal regime comunista.

- 24/7: S. Sarbel (Giuseppe) Makhluf (1828-1898), monaco maronita del Libano, poi eremita dedito alla preghiera e ad austere privazioni.

- 24/7: Servo di Dio P. Ezechiele Ramin, missionario comboniano, ucciso a 32 anni (+1985) a Cacoal (Rondonia-Brasile), per aver accompagnato un gruppo di contadini che reclamavano le loro terre. È in corso il suo processo di Canonizzazione come ‘martire’.

- 25/7: S. Giacomo, apostolo, figlio di Zebedeo, fratello di Giovanni; fu il primo martire tra gli apostoli (+43-44). È patrono della Spagna.

-25/7: Bb. Rodolfo Acquaviva e altri 4 compagni gesuiti, martirizzati (+1583) a Salsette, vicino a Goa (India).

- 26/7: Ss. Gioacchino ed Anna, genitori di Maria di Nazaret e nonni di Gesù, patroni dei nonni e degli anziani.

- 26/7: B. Andrea di Phu Yen (1626-1644), catechista zelante, protomartire del Vietnam; fu discepolo del gesuita francese, P. Alessandro de Rhodes, uno dei pionieri dell’evangelizzazione nel sudest asiatico.

- 26/7: Ss. Bartolomea Capitanio (+1833) e Vincenza Gerosa (+1847), fondatrici delle Suore di Carità di Maria Bambina.

- 26/7: S. Giorgio Preca (La Valletta, Malta, 1880-1962), sacerdote dedito alla catechesi per i ragazzi, fondatore della Società della Dottrina Cristiana.

- 26/7: B. Tito Brandsma (1881-1942), sacerdote carmelitano olandese, intrepido difensore della Chiesa e della dignità umana, ucciso nel campo di concentramento di Dachau (Germania).

- 27/7: S. Clemente di Ochrida (ca. 840-916), evangelizzatore della Bulgaria. Altri 4 santi vescovi continuarono lì l’opera evangelizzatrice e culturale dei Ss. Cirillo e Metodio.

- 28/7: S. Alfonsa dell’Immacolata Concezione (Anna) Muttathupadathu (1910-1946), nata nel Kerala (India), religiosa delle Clarisse Malabaresi. È la prima santa dell’India (2008).

- 28/7: Servo di Dio Stanley Francis Rother (1935-1981), martire, sacerdote diocesano di Oklahoma City, missionario per 13 anni fra gli indigeni in Guatemala, dove creò un’azienda cooperativa e altre opere di promozione umana. È il primo martire riconosciuto, nato negli USA. (Sarà proclamato Beato e martire il 23/9 a Oklahoma City).

- 29/7: S. Olaf (+1030), re di Norvegia, promotore della fede cristiana e organizzatore della Chiesa nel suo paese; morì in una battaglia.

- 30/7: S. Leopoldo Mandic (1866-1942), cappuccino della Croazia, promotore dell’unità dei cristiani e sacerdote assiduo nel ministero delle confessioni a Padova.

- 30/7: S. Maria di Gesù Sacramentato Venegas de la Torre (Messico, 1868-1959), fondatrice, dedita interamente alla cura dei malati.

- 30/7: B. Maria Vincenza Chávez Orozco (Messico, 1867-1949), fondatrice, assidua nel servizio ai bisognosi.

- 30/7: Memoria di Mons. Giovanni Aerts (1880-1942), olandese, dei Missionari del S. Cuore, vescovo di Langgur (Indonesia), ucciso dalle truppe giapponesi con altri 5 sacerdoti e 8 confratelli. Molti cattolici locali lo considerano ‘martire’, modello di santità e fonte di ispirazione.

- 30/7: Giornata Internazionale per la Lotta al Traffico di Esseri Umani (ONU 2014).

- 31/7: S. Ignazio di Loyola (1491-1556), sacerdote spagnolo, fondatore della Compagnia di Gesù, benemerita delle Missioni e di molteplici servizi ecclesiali e culturali in tutto il mondo.

- 31/7: S. Giustino De Jacobis (1800-1860), lazzarista, missionario e vescovo in Etiopia, promotore di rapporti ecumenici. È considerato dai cattolici “angelo e padre della Chiesa in Etiopia”.

- 31/7: Memoria di Bartolomeo de Las Casas (1474-1566), domenicano spagnolo, missionario nel Nuovo Mondo e vescovo in Messico, difensore dei diritti degli Indios e loro protettore.

- 31/7: Creazione del SCEAM-SECAM (Simposio delle Conferenze Episcopali di Africa e Madagascar), a seguito del viaggio del Papa Paolo VI in Uganda (1969).

GIUGNO 2017

- 1/6: S. Giustino, filosofo cristiano, nato in Palestina e martirizzato a Roma (+165).

- 1/6: B. Giovanni B. Scalabrini (1839-1905), vescovo di Piacenza (Italia), fondatore dei Missionari e delle Suore Missionarie di S. Carlo, per l’assistenza pastorale dei migranti.

- 1/6: S. Annibale Maria Di Francia (1851-1927), sacerdote siciliano di Messina, apostolo della preghiera per le vocazioni, fondatore dei Rogazionisti e delle Figlie del Divino Zelo.

- 1/6: Nel 1867 il giovane sacerdote Daniele Comboni (a 36 anni) fondò a Verona «L’Istituto per le Missioni della Nigrizia». Oggi i Missionari Comboniani celebrano il 150° della loro Fondazione.

- 2/6: Con la bolla pontificia ‘Sublimis Deus’, il Papa Paolo III condannò la schiavitù (anno 1537).

- 3/6: Ss. Carlo Lwanga e 21 compagni martiri d’Uganda, uccisi fra 1885-1886 a Namugongo e dintorni di Kampala. Assieme a loro, furono uccisi altri 23 giovani di confessione anglicana.

- 4/6: Solennità di Pentecoste: lo Spirito Santo ‘parla’ in tutte le lingue e culture dei popoli.

- 4/6: Ricordo di Afonso Mwembe Nzinga, re del Kongo (s. XV), primo sovrano dell’Africa centrale a ricevere il Battesimo (1491). Nel 1518 suo figlio Enrico diventò il primo vescovo nero dell’Africa subsahariana.

- 5/6: S. Bonifacio (675-754), vescovo e martire, monaco britannico, grande evangelizzatore della Germania, vescovo di Magonza, sepolto a Fulda.

- 6/6: S. Norberto (1080-1134), vescovo di Magdeburgo (Germania), fondatore dei Premonstratensi, missionario in Francia e Germania.

- 6/6: S. Marcellino Champagnat (1789-1840), francese, fondatore dei Piccoli Fratelli di Maria (Fratelli Maristi), per l’educazione dei giovani.

- 6/6: S. Raffaele Guízar Valencia (Messico, 1878-1938), vescovo di Veracruz, che, nonostante la persecuzione, esercitò strenuamente il ministero episcopale, soffrendo l’esilio e altre pene.

- 8/6: S. Giacomo Berthieu (1838-1896), sacerdote gesuita francese, missionario per oltre 20 anni in Madagascar; morì martire a Ambiatibé.

- 8/6: B. Maria Teresa Chiramel Mankidiyan (1876-1926), religiosa carmelitana del Kerala (India), fondatrice delle Suore della Sacra Famiglia, dedite a giovani e bisognosi.

- 9/6: S. Giuseppe de Anchieta (1534-1597), sacerdote gesuita spagnolo, nato nelle isole Canarie, grande evangelizzatore del Brasile, linguista, drammaturgo e fondatore delle città di São Paulo e Rio de Janeiro.

- 11/6: S. Barnaba, apostolo, uno dei primi cristiani di Gerusalemme, missionario ad Antiochia, evangelizzatore di Cipro, amico e collaboratore di S. Paolo.

- 11/6: B. Ignazio Maloyan (1869-1915), vescovo di Mardine degli Armeni e martire, torturato e ucciso dai turchi all’inizio dell’olocausto armeno.

- 12/6: S. Gaspare Bertoni (Verona 1777-1853), fondatore degli Stimmatini, “missionari apostolici”.

- 12/6: B. Mercede Maria di Gesù Molina (1828-1883), religiosa ecuadoriana, missionaria fra gli indigeni ‘jíbaros’, fondatrice, morì a Riobamba (Ecuador).

- 12/6: Giornata Mondiale contro il Lavoro Minorile, istituita dall’ONU (2002).

- 13/6: S. Antonio di Padova (1195-1231), sacerdote francescano portoghese; fallito il tentativo di andare missionario in Marocco, divenne un efficace evangelizzatore in Francia e Italia. È dottore della Chiesa.

- 14/6: Giornata Mondiale dei Donatori di Sangue, promossa dalla ONU-OMS (2004).

- 15/6: B. Luigi Maria Palazzolo (Bergamo, 1827-1886), predicatore di missioni popolari, fondatore delle ‘Suore Poverelle’ per l’educazione, l’assistenza e le missioni.

- 15/6: B. Clemente Vismara (1897-1988), sacerdote italiano del PIME, missionario per 65 anni in Myanmar (già Birmania), dove fondò sei parrocchie tra popolazioni tribali, tormentate da guerre, malattie, miseria.

- 16/6: B. Maria Teresa Scherer (1825-1888), religiosa svizzera, cofondatrice delle Suore della Carità della S. Croce, che ebbero una rapida diffusione.

- 17/6: Giornata Internazionale contro la Desertificazione e la Siccità, istituita dall’ONU (1995).

- 18/6: Solennità del SS. Corpo e Sangue di Cristo, pane vivo, perché tutti abbiano vita in abbondanza (Gv 10,10).

- 19/6: Sig.ra Aung San Suu Kyi (n. Yangon, Birmania/Myanmar, 1945): ispirandosi a Gandhi e a principi del buddismo, opta per la ‘nonviolenza’ come unica strategia politica, per la conquista di libertà e diritti civili dei suoi connazionali; Premio Nobel per la Pace (1991) “per la lotta nonviolenta in favore della democrazia e dei diritti umani”.

- 20/6: Bb. Francesco Pacheco e altri 8 compagni martiri gesuiti, condannati al rogo in Giappone (Nagasaki, 1626).

- 20/6: Giornata Mondiale del Rifugiato, creata dall’ONU (2000).

- 21/6: S. Luigi Gonzaga (1568-1591), religioso gesuita italiano, morto a Roma, all’età di 23 anni, assistendo gli appestati. È il patrono della gioventù studentesca.

- 22/6: S. Paolino di Nola (353-431), vescovo e poeta latino, nato in Francia, evangelizzò soprattutto la Campania (Italia).

- 22/6: Ss. Giovanni Fisher, vescovo di Rochester, e Tommaso Moro, magistrato: intrepidi difensori della fede cattolica contro le pretese del re Enrico VIII, martirizzati a Londra (+1535). San Tommaso Moro è Patrono dei Governanti e dei Politici.

- 23/6: Solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù. Dal Cuore trafitto di Cristo Buon Pastore nasce la Chiesa missionaria. – Giornata Mondiale per la Santificazione dei Sacerdoti.

- 24/6: Nascita di S. Giovanni Battista, Precursore del Messia: ne annunciò la venuta pubblica e ne preparò il cammino, dandone testimonianza fino al martirio. È un modello per i missionari.

- 24/6: S. Maria Guadalupe García Zavala (1878-1963), di Guadalajara (Messico), fondatrice dedita al servizio dei poveri e malati.

- 25/6: Giornata per la carità del Papa.

- 25/6: Servo di Dio Mons. Melchior de Marion Brésillac (1813-1859), missionario francese, vescovo in India e poi in Sierra Leone, dove morì, dopo aver fondato a Lione (1856) la Società per le Missioni Africane (SMA).

- 26/6: S. Vigilio (+405), terzo vescovo di Trento (Italia), evangelizzatore della regione con l’aiuto di tre missionari provenienti dalla Cappadocia (attuale Turchia); morì martire in Val Rendena.

-26/6: B. Giacomo da Ghazir (Libano, 1875-1954), sacerdote cappuccino, fondatore; svolse una mirabile opera di predicazione in Libano, Palestina, Iran e Siria.

- 26/6: S. Josemaría Escrivá de Balaguer (1902-1975), sacerdote spagnolo, fondatore dell’Opus Dei, per promuovere l’ideale della santificazione nella vita ordinaria e nel lavoro.

- 26/6: Giornata Mondiale di Sostegno alle Vittime della Tortura (ONU, 1987).

- 28/6: S. Ireneo (135-202 ca.), nato a Smirne (Asia Minore), discepolo di S. Policarpo, divenne vescovo di Lione, grande evangelizzatore della Gallia; è uno dei Padri della Chiesa.

- 29/6: Ss. Pietro e Paolo, apostoli, missionari e fondatori della Chiesa di Roma e in altri luoghi; furono martirizzati a Roma sotto l’imperatore Nerone (+64-67 ca.).

- 29/6: B. Raimondo Lullo (Maiorca, 1235-1316), terziario francescano, studioso e scrittore; andò missionario in Africa per instaurare un dialogo fraterno con i Saraceni; fu incarcerato e martirizzato.

- 30/6: B. Basilio Velyckovskyj (1903-1973), vescovo e martire greco-cattolico ucraino; perseguitato duramente in patria, fu espulso e morì in esilio a Winnipeg (Canada), in seguito a una dose di veleno a effetto lento, somministratogli prima dell’espulsione (1972).

MAGGIO 2017

- 1/5: S. Giuseppe, lavoratore, che insegnò a Gesù a lavorare. - Giornata Mondiale dei Lavoratori.

- 2/5: Servo di Dio Mons. Antonio Maria Roveggio (1858-1902), vescovo comboniano di Khartoum (Sudan), ove iniziò l’ardua riapertura delle missioni dopo la rivoluzione mahdista (1881-1898).

- 3/5: Ss. Apostoli Filippo di Betsaida e Giacomo, il minore, primo vescovo di Gerusalemme.

- 3/5: B. Maria Leonia (Alodia) Paradis (1840-1912), religiosa canadese, fondatrice delle Piccole Suore della S. Famiglia di Sherbrooke, nel Quebec (Canada).

- 4/5: B. Giovanni Martino Moyë (+1793), sacerdote della Società delle Missioni Estere di Parigi, missionario in Cina, fondatore, morto a Treviri (Germania).

- 6/5: S. Pietro Nolasco (+1245 a Barcellona), fondatore, assieme a S. Raimondo di Peñafort e al re Giacomo I di Aragona, dell’Ordine della Mercede per il riscatto e redenzione morale degli schiavi.

- 6/5: S. Francesco di Montmorency-Laval (1623-1708), missionario francese, vescovo di Quebec.

- 6/5: B. Rosa Gattorno (1831-1900), madre di famiglia e vedova, fondò a Piacenza (Italia) l’Istituto delle Figlie di Sant’Anna, che ben presto (1878) partirono come missionarie per altri continenti.

- 7/5: IV Domenica di Pasqua. Domenica del Buon Pastore. – 54.ma Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni sul tema (2017): “Sospinti dallo Spirito per la missione”.

- 8/5: B. Maria Caterina Symon di Longprey (+1668), delle Suore Ospedaliere della Misericordia, dedita alla cura fisica e spirituale dei malati nel Quebec (Canada).

- 8/5: S. Maddalena di Canossa (Verona, 1774-1835), vergine; rinunciò ai suoi beni patrimoniali e fondò due Congregazioni per l’educazione cristiana della gioventù.

- 8/5: Giornata Internazionale della Croce Rossa (dal 1929) / e della Mezzaluna Rossa.

- 9/5: S. Pacomio (Alto Egitto, 347-348), padre del monachesimo cenobitico cristiano, autore di una delle prime Regole monastiche.

- 10/5: S. Giovanni d’Avila (1500-1569), dedito alle missioni popolari nel sud della Spagna, amico e socio dei grandi riformatori del suo tempo; è dottore della Chiesa e patrono dei sacerdoti diocesani spagnoli.

- 10/5: B. Ivan Merz (1896-1928), laico della Croazia, umanista, impegnato nella vita sociale.

- 11/5: B. Zefferino Namuncurá (1886-1905), nato in Argentina, membro della etnia Mapuche, morto a Roma; fu un giovane aspirante della famiglia salesiana e modello di virtù cristiane.

- 11/5: Servo di Dio P. Matteo Ricci (1552-1610), gesuita italiano, missionario in Cina: visse, morì ed è sepolto a Pechino. Fu pioniere di una nuova forma di presenza cristiana e missionaria in Cina.

- 12/5: Ven. Edel Quinn (1907-1944), missionaria laica irlandese, molto attiva nella diffusione della ‘Legione di Maria’ in vari paesi dell’Africa orientale; morì di tubercolosi a Nairobi (Kenya).

- 12-13/5: Papa Francesco si reca in Portogallo, in pellegrinaggio al Santuario di Nostra Signora di Fatima, nel centenario delle apparizioni della Madonna (1917).

- 13/5: X anniversario della V Conferenza Generale dell’Episcopato Latinoamericano, inaugurata (2007) ad Aparecida (Brasile) dal Papa Benedetto XVI.

- 14/5: S. Mattia Apostolo, chiamato a far parte del gruppo dei Dodici Apostoli (Atti 1,15-26).

- 14/5: S. Teodora (Anna Teresa) Guérin (1798-1856), religiosa, fondatrice, missionaria dalla Francia a Indianapoli (USA).

- 15/5: S. Isidro, agricoltore (Madrid, circa 1080-1130), sposo di S. Maria de la Cabeza; fu esempio di lavoro e di fiducia nella Provvidenza.

- 15/5: Giornata Internazionale della Famiglia, istituita dalle Nazioni Unite nel 1994.

- 16/5: B. Simone Stock (+1265), eremita inglese, entrò nell’Ordine dei Carmelitani, dando impulso alla devozione mariana e al consolidamento dell’Ordine; morì a Bordeaux (Francia).

- 17/5: S. Pasquale Baylón (1540-1592), francescano spagnolo; per il suo speciale amore e dottrina sull’Eucaristia, Leone XIII lo proclamò Patrono dei Congressi Eucaristici.

- 17/5: B. Ivan Ziatyk (1899-1952), sacerdote ucraino, della Congregazione dei Redentoristi; fu incarcerato, condannato ai lavori forzati nel campo di Oserlag, vicino a Irkutsk (Siberia), ove morì.

- 18/5:S. Stanislao Papczynski (1631-1701), sacerdote polacco di grande spiritualità e zelo, fondatore dei Chierici Mariani dell’Immacolata Concezione, con l’impegno di pregare per i defunti e di predicare ai poveri con scarsa istruzione religiosa.

- 19/5: S. Maria Bernarda Bütler (1848-1924), religiosa, nata in Svizzera e missionaria in Ecuador e Colombia, fondatrice.

- 20/5: S. Bernardino da Siena (1380-1444), sacerdote francescano, infaticabile missionario itinerante e predicatore popolare.

- 20/5: B. Jozefa Stenmanns: assieme a S. Arnoldo Janssen (15/1) e alla B. Maria Elena Stollenwerk (3/2) fondò a Steyl (Olanda) la congregazione delle Missionarie Serve dello Spirito Santo.

- 21/5: S. Zeno (+376/380 ca.): di origine nordafricana, 8° vescovo di Verona, (altrove si celebra il 12/4); combatté il paganesimo, l’arianesimo e altre eresie, e “condusse la città al battesimo di Cristo”.

- 21/5: S. Carlo Eugenio di Mazenod (1782-1861), vescovo di Marsiglia (Francia) e fondatore dei missionari Oblati di Maria Immacolata.

- 21/5: Ss. Cristoforo Magallanes Jara e 24 compagni, sacerdoti e laici, martiri nella persecuzione messicana (+1927), uccisi in diversi luoghi e date, mentre perseveravano nella lode a Cristo Re.

- 21/5: Memoria dei 7 monaci trappisti francesi, del monastero di Tibhirine, uccisi nel 1996 in Algeria.

- 24/5: Festa della Madonna Ausiliatrice.- Giornata di preghiera per la Chiesa in Cina, ove Maria è venerata in modo speciale nel santuario di Sheshan, a Shanghai.

- 24/5: B. Giovanni del Prado (1563-1631), sacerdote francescano spagnolo, missionario e martire in Marocco, mentre si dedicava all’assistenza spirituale degli schiavi cristiani.

- 25/5: B. Mario Vergara (1910-1950), martire, sacerdote del PIME, missionario in Birmania (oggi, Myanmar); ed il B. Isidoro Ngei Ko Lat, martire, catechista, primo Beato del Myanmar, uccisi in odio alla fede cristiana, durante un viaggio missionario.

- 25/5: Giornata dell’Africa, nell’anniversario della creazione della ‘Organizzazione dell’Unità Africana’ (OUA, oggi UA) ad Addis Abeba (Etiopia, 1963).

- 26/5: S. Filippo Neri (1515-1595), sacerdote, apostolo della gioventù di Firenze e di Roma, fondatore dell’Oratorio.

- 26/5: S. Maria Anna di Gesù de Paredes (1618-1645), ecuadoriana, laica terziaria francescana, che si è dedicata ad aiutare indigeni e neri a Quito (Ecuador).

- 27/5: S. Agostino, vescovo di Cantorbery (+604/605), monaco romano, mandato dal Papa S. Gregorio Magno come missionario in Inghilterra, ove fondò varie sedi episcopali.

- 27/5: Inizio del mese del Ramadan Islamico.

- 28/5: Ascensione del Signore Gesù al cielo, dopo aver inviato gli Apostoli al mondo intero. - 51ª Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. Il tema scelto dal Papa per questa Giornata è: «‘Non temere, perché io sono con te’ (Is 43,5). Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo».

- 28/5: Bb. Antonio Giuliano Nowowiejski (1858-1941) e Leone Wetmanski (1886-1941, memoria il 10/10), rispettivamente arcivescovo e vescovo ausiliare di Plock (Polonia), presidente e segretario della Pontificia Unione Missionaria (PUM), ambedue morti in campo di concentramento.

- 29/5: B. Giuseppe Gérard (1831-1914), sacerdote francese degli Oblati di Maria Immacolata, missionario pioniere in Sudafrica e Lesotho.

- 29/5: S. Orsola (Giulia) Ledóchowska (1865-1939), religiosa austriaca, fondatrice delle Orsoline del S. Cuore di Gesù Agonizzante: realizzò viaggi missionari in diversi Paesi d’Europa.

- 29/5: B. Rolando Rivi (Reggio Emilia 1931-1945 Modena), seminarista martire a 14 anni, ucciso dalla resistenza partigiana, in odio alla sua fede, colpevole solo di indossare la veste talare.

- 30/5: S. Giuseppe Marello (1844-1895), vescovo di Acqui Terme (Piemonte), fondatore degli Oblati di S. Giuseppe, per la formazione morale e cristiana della gioventù.

- 31/5: Festa della Visitazione di Maria a Elisabetta, in un incontro di fede e di lode al Signore.

APRILE 2017

- 1/4: S. Lodovico Pavoni (1784-1848), sacerdote di Brescia, pioniere nel campo sociale, fondatore, dedito all’educazione umana, cristiana e professionale dei ragazzi.

- 2/4: S. Francesco da Paola (1416-1507), eremita di vita austera, fondatore dell’Ordine dei Minimi.

- 2/4: S. Pietro Calungsod (1654-1672), catechista laico, nato nelle Filippine; e il B. Diego Luigi di San Vitores (1627-1672), sacerdote gesuita spagnolo; ambedue furono uccisi in odio alla fede cristiana e precipitati in mare nell’isola di Guam (Marianne, Oceania).

- 2/4: B. Maria Laura Alvarado (1875-1967), nata e vissuta in Venezuela, fondatrice, dedita alla cura di orfani, anziani e poveri. Morì a Maracaibo.

- 3/4: Servo di Dio P. Bernardo Sartori, ardente comboniano in Uganda, ove morì (1983) a 85 anni, con fama di santità per la sua grande devozione mariana e il suo zelo missionario.

- 4/4: S. Isidoro (ca. 570-636), vescovo di Siviglia e dottore della Chiesa, ingegnoso nelle scienze e nell’organizzazione, riconosciuto come l’ultimo Padre della Chiesa latina.

- 4/4: S. Benedetto Massarari, detto il ‘Nero’, discendente di schiavi africani (Sicilia, 1526-1589), religioso francescano, il primo africano nero ad essere canonizzato (1807). È compatrono di Palermo.

- 4/4: Ricordo di Martin Luther King (n. Atlanta, USA, 1929), leader dei diritti civili, integrazione razziale e “nonviolenza attiva”, Premio Nobel della Pace (1964), assassinato a Memphis nel 1968.

- 5/4: S. Vincenzo Ferrer (1350-1419), sacerdote domenicano spagnolo, uno dei più grandi predicatori e missionari itineranti nell’Europa occidentale.

- 6/4: Giornata Internazionale dello Sport per lo sviluppo e per la pace, stabilita dall’ONU.

- 7/4: S. Giovanni Battista de la Salle (1651-1719), francese, educatore, fondatore dei Fratelli delle Scuole Cristiane. Pio XII lo proclamò (1950) speciale patrono di tutti i maestri.

- 7/4: Giornata Mondiale della Salute, organizzata dall’ONU-OMS.

- 8/4: Giornata Mondiale dei Rom e dei Sinti.

- 9/4: Domenica delle Palme. - Settimana Santa. – Giornata Mondiale della Gioventù (si celebra nelle diocesi).

- 9/4: B. Tommaso da Tolentino (ca. 1260-1321), sacerdote missionario francescano, che arrivò fino in Cina e fu martirizzato in India.

- 9/4: Ricordo di Dietrich Bonhoeffer (1906-1945), teologo luterano tedesco, simbolo della resistenza contro il nazismo, morto nel campo di concentramento di Flossenburg.

- 11/4: Memoria di Tertulliano di Cartagine (Tunisia, 155-220 ca.), apologista e teologo; dimostrò l’ingiustizia e l’assurdità delle persecuzioni contro i cristiani. Sua è la frase: “sanguis martyrum semen christianorum” (il sangue dei martiri è seme di cristiani).

- 11/4: S. Stanislao, vescovo di Cracovia e martire, ucciso (+1079) mentre stava celebrando la Santa Messa; è patrono della Polonia.

- 12/4: S. Zeno, di origine nordafricana, 8° vescovo di Verona (+376/380 ca.), combatté il paganesimo, l’arianesimo e altre eresie, e “condusse la città al battesimo di Cristo”. (A Verona si celebra il 21/5).

- 12/4: S. Teresa di Gesù (Juana Fernández Solar, 1900-1920), di Los Andes, in Cile, monaca carmelitana, morta di tifo a 20 anni.

- 13/4: B. Scubilion (Jean Bernard) Rousseau (1797-1867), religioso francese dei Fratelli delle Scuole Cristiane, missionario, “catechista degli schiavi” nell’isola della Réunion (Oc. Indiano).

- 14/4: Venerdì Santo. - Colletta per le opere della Terra Santa.

- 15/4: S. Damiano di Veuster (1840-1889), della Congregazione dei Sacri Cuori (Picpus), apostolo dei lebbrosi, morto di lebbra a Molokai (Isole Hawaii, Oceano Pacifico).

- 15/4: Ricordo del presidente nordamericano Abramo Lincoln, promotore dell’integrazione razziale e difensore dell’emancipazione degli schiavi, assassinato nel 1865.

- 16/4: Pasqua nella Risurrezione di Gesù Cristo, Redentore e Salvatore di tutti i popoli. Alleluia!

- 16/4: S. Maria Bernardetta Soubirous (1844-1879), che all’età di 14 anni fu depositaria delle apparizioni della Madonna Immacolata a Lourdes (1858).

- 16/4: Giornata Mondiale contro la Schiavitù Infantile.

- 17/4: S. Caterina Tekakwitha (1656-1680), vergine, indigena del Quebec (Canada); è la prima santa ‘pellerossa’ d’America a essere stata canonizzata (2012).

- 18/4: Ricordo dell’apertura della I Conferenza afroasiatica a Bandung (Indonesia, 1955), per l’indipendenza e l’identità dei Paesi del Terzo Mondo.

- 19/4: B. Giacomo Duckett (+1602), laico sposato, incarcerato per 9 anni e ucciso a Londra sotto la regina Elisabetta I, per aver venduto libri cattolici. In date prossime a questa, si fa memoria di tanti altri cattolici martirizzati in Inghilterra sotto la stessa regina e sotto altri re.

- 20/4: S. Marcellino (+374), vescovo, nacque in Africa e, assieme ai suoi due compagni Vincenzo e Donnino, fu ardente evangelizzatore nella Francia meridionale.

- 21/4: S. Anselmo d’Aosta (1033-1109), dottore della Chiesa, monaco benedettino e abate di Bec (Normandia); nominato vescovo di Canterbury, lottò e soffrì molto per la libertà della Chiesa in Inghilterra.

- 21/4: 60.mo dell’enciclica missionaria Fidei Donum (1957): Pio XII richiamò l’attenzione sulla situazione delle missioni cattoliche, particolarmente in Africa, lanciando un forte appello all’impegno missionario anche da parte del clero diocesano.

- 22/4: Giornata della Terra per la difesa della natura (ONU 1970).

- 23/4: II di Pasqua: Domenica della Divina Misericordia.

- 23/4: S. Giorgio (s. IV, in Palestina), santo popolare per la lotta contro il drago; martire venerato fin dall’antichità dalle Chiese di Oriente e di Occidente.

- 23/4: S. Adalberto (Vojtech), vescovo di Praga e martire (956-997), intrepido missionario in Polonia e presso altri popoli slavi.

- 23/4: B. Maria Gabriella Sagheddu (1914-1939), nata in Sardegna e morta come monaca trappista a Grottaferrata (Roma); offrì la sua vita per l’unità dei cristiani.

- 24/4: S. Fedele da Sigmaringen (Germania meridionale, 1578-1622), sacerdote cappuccino, missionario, ucciso nella Rezia (Svizzera). È il protomartire della Congregazione di Propaganda Fide (fondata nel 1622) e dell’allora incipiente Ordine dei Cappuccini.

- 24/4: Inizio (1915) del “genocidio armeno” nei territori dell’Impero ottomano, con il sistematico sterminio della popolazione armena (massacri, deportazioni), causando oltre un milione di vittime.

- 25/4: S. Marco, evangelista, discepolo di Paolo e di Pietro, ritenuto il fondatore della Chiesa di Alessandria d’Egitto.

- 25/4: S. Pietro di Betancur (1626-1667), fratello terziario francescano, missionario spagnolo in Guatemala, chiamato “uomo-carità” per la sua dedizione ad orfani, mendicanti, malati.

- 27/4: S. Pietro Ermengol (+1304), spagnolo; convertitosi da predone che era, divenne religioso mercedario e si dedicò al riscatto degli schiavi in Africa.

- 28-29/4: Viaggio Apostolico di Papa Francesco nella Repubblica Araba d’Egitto.

- 28/4: S. Luigi Maria Grignon de Montfort (1673-1716), ardente devoto di Maria, zelante apostolo nelle missioni popolari in Francia, fondatore delle Figlie della Sapienza e dei Monfortani.

- 28/4: S. Pietro Chanel (1803-1841), francese, sacerdote marista, missionario nell’isola di Futuna, protomartire e patrono dell’Oceania.

- 29/4: S. Caterina da Siena (1347-1380), laica terziaria domenicana, mistica e dottore della Chiesa; è compatrona d’Italia e d’Europa.

- 30/4: S. Maria dell’Incarnazione Guyart Martin (1599-1672), prima donna missionaria dei tempi moderni (dalla Francia al Canadà), mistica; fondò il monastero delle Orsoline nella città di Québec; è considerata come fondatrice -insieme ad alcuni gesuiti- della Chiesa canadese.

- 30/4: S. Giuseppe Benedetto Cottolengo (1786-1842), sacerdote di Torino; fiducioso nella Divina Provvidenza, fondò opere ed istituti per assistere la gente più bisognosa e derelitta.

MARZO 2017

- 1/3: Nel 1959, nascita della CLAR (Confederazione Latinoamericana dei Religiosi), con sede a Bogotà (Colombia): un’istituzione altamente meritoria per l’impulso, il coordinamento e l’inculturazione della Vita Consacrata.

- 3/3: BB. Liberato Weiss, Samuele Marzorati e Michele Pio Fasoli da Zerbo, sacerdoti francescani, lapidati fino al martirio (+1716) a Gondar (Etiopia).

- 3/3: S. Caterina Drexel (morta a Filadelfia, USA, 1955), fondatrice; elargì la sua ricca eredità a favore di indigeni e afroamericani, aprendo per loro una sessantina di scuole e missioni.

- 6/3: S. Ollegario di Tarragona (Spagna, 1137), vescovo di Barcellona e di Tarragona, allorché questa antica sede fu liberata dal dominio dei Mori.

- 7/3: SS. Perpetua e Felicita, martiri a Cartagine (+203), sotto l’imperatore Settimio Severo.

- 7/3: B. Giuseppe Olallo Valdés (1820-1889), cubano, religioso dell’Ordine Ospedaliero di S. Giovanni di Dio (Fatebenefratelli), sempre attento ai sofferenti e bisognosi.

- 8/3: S. Giovanni di Dio (1495-1550), religioso portoghese, fondatore dell’Ordine dei Fratelli Ospedalieri (i ‘Fatebenefratelli’), protettore degli ospedali, patrono dei malati e degli infermieri.

- 8/3: Giornata Internazionale della Donna: fu istituita nel 1910 e divenne Giornata ONU nel 1975.

- 9/3: SS. Quaranta Soldati cappàdoci, martiri a Sebaste (Armenia, +320).

- 9/3: S. Domenico Savio, ragazzo educato da S. Giovanni Bosco, e morto a 14 anni (+1857).

- 10/3: B. Elia del Soccorso Nieves del Castillo, sacerdote messicano, agostiniano, martirizzato a Cortázar (Messico, +1928), assieme ad altri durante la persecuzione.

- 12/3: S. Luigi Orione (1872-1940), sacerdote piemontese, fondatore della Piccola Opera della Divina Provvidenza e di alcune Congregazioni religiose per l’assistenza ai più bisognosi.

- 15/3: S. Luisa de Marillac (1591-1660), vedova, fondatrice, assieme a S. Vincenzo de’ Paoli, delle Figlie della Carità.

- 15/3: B. Artemide Zatti (1880-1951), salesiano, medico missionario in Patagonia (Argentina).

- 15/3: ‘Compleanno’ di S. Daniele Comboni (1831-1881): nacque a Limone sul Garda (Brescia) e morì a Khartoum (Sudan), come vescovo Vicario apostolico dell’Africa Centrale.

- 17/3: S. Patrizio (385-461), nato in Inghilterra, fu il grande missionario ed evangelizzatore dell’Irlanda; fu vescovo di Armagh ed è patrono dell’Irlanda.

- 18/3: S. Cirillo (+386), vescovo di Gerusalemme, noto per le sue catechesi; fu spesso perseguitato dagli ariani.

- 19/3: S. Giuseppe, uomo “giusto” (Mt 1,19), sposo della B. V. Maria, padre putativo di Gesù, Patrono della Chiesa universale.

- 20/3: B. Francesco Palau y Quer (1811-1872), sacerdote dei carmelitani scalzi; fu vittima di varie persecuzioni, fondatore, dedito alle missioni popolari.

- 21/3: Giornata Internazionale (ONU) per l’eliminazione della Discriminazione Razziale.

- 22/3: Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita dall’ONU (1993).

- 23/3: S. Turibio Alfonso di Mogrovejo (1538-1606), nato in Spagna; era ancora laico quando fu nominato arcivescovo di Lima (Perù); fu strenuo difensore degli ‘indios’; è il patrono dell’Episcopato latinoamericano.

- 24/3: Memoria dell’uccisione di Mons. Oscar Arnulfo Romero (+1980), arcivescovo di San Salvador (El Salvador). – Giornata di preghiera e digiuno per i Missionari Martiri.

- 24/3: Centenario della morte di sr. Teresa Gedda, FMA missionaria ad gentes, partita per l’Uruguay nella prima Spedizione Missionaria (14 novembre 1877). Morta a Granada (Nicaragua).

- 25/3: Annunciazione del Signore, per mezzo dell’angelo Gabriele a Maria.

- 26/3/1967: Anniversario della pubblicazione dell’enciclica “Populorum Progressio” di Paolo VI, sullo sviluppo integrale della persona e lo sviluppo solidale dei popoli.

- 27/3: S. Ruperto (+ ca. 718), di origine irlandese, fu grande evangelizzatore della Baviera e vescovo di Salisburgo.

- 28/3: B. Cristoforo Wharton (+1600); 29/3: B. Giovanni Hambley (+1587); 31/3: B. Cristoforo Robinson (+1597) ed altri sacerdoti inglesi martirizzati sotto Elisabetta I, regina d’Inghilterra.

- 28/3: Centenario della morte di sr. Angela Cassulo, FMA missionaria ad gentes, partita per l’Uruguay nella prima Spedizione Missionaria (14 novembre 1877). Morta a Viedma (Argentina).

- 30/3: B. Ludovico da Casoria A. Palmentieri (1814-1885), francescano, educatore; assieme ad altri operò attivamente per il riscatto di ragazzi africani dalla schiavitù.

- 30/3: S. Leonardo Murialdo (1828-1900), sacerdote di Torino, educatore, fondatore dell’Istituto dei ‘Giuseppini’ per la formazione dei ragazzi abbandonati.

- 31/3/1767: Espulsione dei Gesuiti dalla Spagna, dal Portogallo e dalle loro colonie in America Latina. Sei anni più tardi (1773), ci fu la soppressione della Compagnia di Gesù.

FEBBRAIO 2017

- 1/2: B. Luigi Variara (1875-1923), missionario salesiano italiano, che visse fra i lebbrosi e morì a Cúcuta (Colombia).

- 2/2: Presentazione del Signore Gesù, proclamato come “salvezza preparata davanti a tutti i popoli, luce per illuminare le genti” (Lc 2,31-32). – Giornata Mondiale della Vita Consacrata.

- 2/2: S. Giovanni Teofano Vénard (1829-1861), sacerdote della Società per le Missioni Estere di Parigi (MEP), martire ad Hanoi (Vietnam). Le sue lettere ispirarono anche S. Teresa di Lisieux nell’amore e dedizione per le missioni.

- 2/2: B. Benedict S. T. Daswa (1946-1990), primo martire sudafricano; sposo e padre di 8 figli, insegnante e catechista volontario, fu ucciso per aver rifiutato di collaborare a una pratica di stregoneria tradizionale.

- 2/2: Ven. Francesco Maria Paolo Libermann (Francia,1804-1852), nato in una famiglia ebrea, divenne cattolico e sacerdote; unì insieme due istituti e diresse la nuova Congregazione dello Spirito Santo, inviando missionari ad Haiti, in Africa e nei possedimenti francesi.

- 3/2: B. Maria Elena Stollenwerk (+1900): assieme a S. Arnoldo Janssen (15/1) e alla B. Jozefa Stenmanns (20/5) fondò a Steyl (Olanda) le Missionarie Serve dello Spirito Santo.

- 4/2: S. Giovanni de Brito (1647-1693), missionario gesuita portoghese, operò molte conversioni e morì martire in India.

- 4/2: Nel 1794 ad Haiti fu approvata la prima legge che aboliva la schiavitù in America Latina/Caraibi.

- 6/2: SS. Paolo Miki, gesuita giapponese, e 25 compagni (gesuiti, francescani e laici), martirizzati-crocifissi a Nagasaki (Giappone) il 5.2.1597.

- 6/2: S. Matteo Correa Magallanes (1866-1927), sacerdote messicano, martirizzato perché si rifiutò di rivelare un segreto di confessione.

- 8/2: S. Giuseppina Bakhita (Darfur, Sudan 1869 - 1947 a Schio, Vicenza), schiava liberata e divenuta religiosa canossiana in Italia. È un esempio di umiltà, fedeltà e perdono.

- 8/2: Giornata internazionale (dal 2014) di Preghiera e Riflessione contro la tratta di persone.

- 9/2: S. Michele Febres Cordero (1854-1910), ecuadoriano, dei Fratelli delle Scuole Cristiane.

- 10/2: B. Luigi Stepinac (1898-1960), arcivescovo di Zagabria (Croazia), difensore della fede, libertà religiosa e dignità umana, sotto il regime comunista in Iugoslavia.

- 10/2: S. José Sánchez del Río (Sahuayo, Messico 1913-1928), adolescente (quasi 15 a.), martire, amante di Cristo Re e della Madonna, fu torturato ed ucciso durante la persecuzione anti-cattolica.

- 10/2: Memoria del Papa Pio XI (Achille Ratti, +1939), che diede un grande impulso all’attività missionaria, con numerose iniziative e importanti documenti.

- 11/2: Madonna di Lourdes (apparizioni nel 1858). – Giornata Mondiale del Malato, con il tema (2017): «Stupore per quanto Dio compie: “Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente” (Lc 1,49)».

- 11/2: Anniversario della creazione dello Stato della Città del Vaticano (1929).

- 11/2/2013: Benedetto XVI comunicò la sua decisione di rinunciare al pontificato; dalle 8 di sera del 28/2/2013 divenne Papa emerito.

- 12/2: SS. Saturnino, sacerdote, e 48 laici nordafricani martiri (+304, Abitine, Cartagine), che dichiararono davanti al proconsole romano: “Senza la domenica non possiamo vivere”.

- 14/2: SS. Cirillo, monaco (+Roma 869), e Metodio, vescovo (+885), due fratelli, nati a Salonicco; divennero evangelizzatori dei popoli slavi e danubiani. Sono compatroni d’Europa.

- 15/2: S. Claudio La Colombière (1641-1682), gesuita francese, promotore della devozione al Cuore di Cristo, assieme a S. Margherita M. Alacoque.

- 15/2: Memoria del P. José de Acosta (+1600), missionario gesuita spagnolo in Perù, studioso e difensore della cultura indigena; ebbe un ruolo importante nel III Concilio di Lima (1582-1583).

- 16/2: B. Giuseppe Allamano (1851–1926), sacerdote italiano, fondatore degli Istituti dei Missionari e delle Missionarie della Consolata (Santuario mariano di Torino).

- 17/2: SS. Sette Fondatori dell’Ordine dei Servi di Maria (Firenze, s. XIII), mendicanti e missionari.

- 17/2: S. Pietro Yu Chong-nyul, nord-coreano, padre di famiglia, ucciso a Pyongyang (+1866), perché una notte fu sorpreso in casa di un catechista leggendo il Vangelo. È uno dei 103 Santi Martiri coreani (memoria il 20/9).

- 18/2: S. Francesco Régis Clet (1748-1820), sacerdote francese della Congregazione della Missione, missionario per 30 anni in Cina e martire.

- 18/2: S. Alberico Crescitelli (1863+1900), sacerdote del PIME, missionario in Cina e martire (21/7) nella rivolta dei boxers. Lo si celebra oggi nell’anniversario della sua beatificazione.

- 22/2: Festa della Cattedra di S. Pietro e del Papa, in quanto vicario di Cristo e di Pietro, chiamato a presiedere nella carità, per il servizio dell’unità nella Chiesa e della missione nel mondo.

- 22/2: B. Diego Carvalho (1578-1624), gesuita portoghese, missionario in Cocincina (Vietnam) e in Giappone, martire a Sendai assieme a molti altri compagni.

- 23/2: S. Policarpo (+ca. 155), discepolo di S. Giovanni apostolo, vescovo di Smirne, ultimo dei Padri Apostolici.

- 23/2: B. Giuseppina Vannini (1859-1911), religiosa italiana, che, assieme al sacerdote camilliano B. Luigi Tezza, fondò la congregazione delle Figlie di S. Camillo, per il servizio ai malati.

- 24/2: B. Ascensión Nicol Goñi (1868-1940), religiosa spagnola, cofondatrice delle Missionarie Domenicane del SS.mo Rosario, con carisma missionario ed educativo.

- 25/2: S. Valburga (710ca.-779), di origine inglese, sorella dei SS. Villibaldo e Vinebaldo. Fece parte del gruppo di monache e monaci che aiutarono S. Bonifacio ad evangelizzare la Germania. Fu badessa di due monasteri ad Heidenheim (Germania).

- 25/2: B. Sebastiano Aparicio (+1600), che passò dalla Spagna al Messico, da sposato a vedovo, da ricco a frate laico francescano; morì quasi centenario a Puebla (Messico).

- 25/2: SS. Luigi Versiglia, vescovo, e Callisto Caravario, salesiani italiani, martirizzati nel 1930 nella provincia del Guandong, Cina.

- 26/2/1885: Data importante per la storia del colonialismo e delle missioni in Africa: terminò la Conferenza di Berlino (1884-1885), ove le potenze europee si spartirono il continente africano.

-27/2: B. Carità (M. G. Carolina) Brader (1860-1943), religiosa svizzera, missionaria in Ecuador e in Colombia, fondatrice; seppe conciliare vita contemplativa e attività missionaria.

- 28/2: S. Augusto Chapdelaine, sacerdote della Società delle Missioni Estere di Parigi (MEP), martire (+1856) a Xilinxian, provincia di Guangxi (Cina).

GENNAIO 2017

- 1/1/2017: Festa di S. Maria, Madre di Dio. - Capodanno. – 50.ma Giornata Mondiale della Pace (dal 1968). Tema per il 2017: «La non violenza: stile di una politica per la pace».

- 2/1: SS. Basilio Magno (330-379) e Gregorio Nazianzeno (330-389), due intimi amici, vescovi e dottori della Chiesa.

- 2/1: B. Maria Anna Soureau-Blondin (1809-1890), religiosa canadese, fondatrice, educatrice di bambini poveri e contadini.

- 3/1: Santissimo Nome di Gesù, che tutti i popoli sono chiamati a conoscere e venerare.

- 3/1: S. Kuriakose (Ciriaco) Elia Chavara (India, Kerala 1805-1871), sacerdote di rito siro-malabarese, devoto della Sacra Famiglia, cofondatore della congregazione missionaria dei Carmelitani di Maria Immacolata.

- 4/1: S. Elisabetta Anna Seton (New York 1774-1821), sposa, madre, vedova, convertita dal protestantesimo; fondò le Suore della Carità, la prima congregazione femminile americana.

- 5/1: S. Giovanni Nepomuceno Neumann (1811-1860), nacque in Boemia, emigrò negli USA, dove divenne religioso nella congregazione dei Redentoristi, sacerdote e vescovo di Filadelfia; lavorò specialmente per gli emigranti e i giovani.

- 6/1: Festa dell’Epifania del Signore, Salvatore di tutti i popoli, vicini e lontani. – In molti paesi si celebra la Giornata dell’Infanzia Missionaria (Giornata missionaria dei ragazzi).

- 6/1: S. Andrea Bessette (1845-1937), canadese, religioso fratello della Santa Croce, per 40 anni portinaio del Collegio; si adoperò per far costruire il famoso santuario di S. Giuseppe a Montreal. Alla sua morte ci fu lutto nazionale.

- 7/1: Natale del Signore nelle Chiese Cattoliche Orientali e nelle Chiese Ortodosse.

- 7/1: S. Raimondo di Peñafort (1175-1275), sacerdote catalano, insigne giurista, gran collaboratore di Papi, maestro generale dell’Ordine dei Domenicani, esimio per scienza e santità di vita.

- 8/1: Festa del Battesimo del Signore Gesù: si mise in coda come tutti gli altri peccatori e, risalendo dalle acque, portava su di sé il mondo.

- 8/1: Lord Paden-Powell (1857-1941), tenente generale dell’esercito britannico, operò in India, Sudafrica e Kenya; scrittore e artista, fondatore del movimento internazionale Scout.

- 9/1: Ven. Paolina Maria Jaricot (Lione 1799-1862), laica francese, promosse lo spirito e la collaborazione missionaria fra le colleghe di lavoro e fondò l’Opera della Propagazione della Fede.

- 10/1: B. Anna degli Angeli Monteagudo (1602-1686), monaca domenicana per quasi 70 anni nel Monastero di S. Caterina ad Arequipa (Perù), donna insigne per santità e buon consiglio.

- 11/1: S. Paolino di Aquileia (730-802), vescovo, teologo e missionario nell’Europa centrale.

- 12/1: S. Margherita Bourgeoys (1620-1700), nata in Francia e missionaria in Canada, fondatrice, si dedicò all’assistenza degli emigranti, soldati e giovani; morì a Montreal.

- 12/1: B. Nicola Bunkerd Kitbamrung (1895-1944), sacerdote tailandese e martire a Tomhom, presso Bangkok; eccellente predicatore del Vangelo, messo in carcere durante una persecuzione, si dedicò alla cura dei malati e rimase contagiato da tubercolosi.

- 13/1: S. Ilario di Poitiers (ca. 310-367), dottore della Chiesa; fu detto “l’Atanasio dell’Occidente” per la tenace opposizione all’arianesimo, per cui soffrì la persecuzione e l’esilio.

- 14/1: B. Odorico da Pordenone (1265-1331), sacerdote francescano, missionario fra i tartari, gli indiani, i cinesi, fino a Kambalik, capitale della Cina, convertendo molti alla fede di Cristo.

- 14/1: B. Devasahayam (Lazzaro) Pillai (India, 1712-1752), laico sposato, induista. La sua conversione al cristianesimo non fu ben vista; per cui fu minacciato, torturato, ucciso.

- 14/1: B. Pietro Donders (1805-1887), sacerdote redentorista olandese, missionario per 45 anni nella Guyana Olandese (Surinam), dedicandosi specialmente ai lebbrosi a Batavia.

- 15/1: Giornata Mondiale del migrante e del rifugiato, con il tema 2017: “Migranti minorenni, vulnerabili e senza voce”.

- 15/1: S. Francesco Fernández de Capillas (1607-1648), sacerdote domenicano spagnolo, missionario nelle Filippine e poi in Cina, dove fu ucciso dai tàrtari Manciù. È considerato il protomartire della Cina. Fu canonizzato assieme a numerosi altri martiri della Cina il 1°/10/2000.

- 15/1: S. Arnoldo Janssen (1837-1909), fondatore della Società del Verbo Divino, delle Serve dello Spirito Santo e delle Serve dello Spirito Santo dell’Adorazione perpetua.

- 15/1: Nascita di Martin Luther King ad Atlanta, USA, (1929): leader dei diritti civili, integrazione razziale e “non-violenza-attiva”, Premio Nobel della Pace (1964), assassinato il 4/4/1968.

- 15/1: Ricordo di Olivier Clément (1921-2009), laico francese, battezzato nella Chiesa ortodossa, scrittore e promotore del dialogo ecumenico; fu uno degli osservatori laici nel Concilio Vaticano II.

- 16/1: SS. Berardo ed altri quattro francescani, mandati da S. Francesco in Marocco a predicare il Vangelo ai musulmani; furono uccisi (+1226) per ordine di un capo islamico.

- 16/1: S. Giuseppe Vaz (1651-1711), sacerdote dell’Oratorio di S. Filippo Neri, nato a Goa (India), dove fondò l’Oratorio; fu un missionario instancabile in India e Sri Lanka; canonizzato da Papa Francesco in Sri Lanka (2015).

- 17/1: S. Antonio abate (+356), chiamato “padre dei monaci” in Egitto e difensore della fede.

- 17/1: Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei.

- 18-25/1: Settimana di preghiera per l’Unità dei Cristiani. L’unità della Chiesa è finalizzata alla missione: “… affinché il mondo creda” (Gv 17,21). - Tema per il 2017: “L’amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione” (cfr. 2 Corinzi 5, 14-20).

- 20/1: B. Cipriano Michele Iwene Tansi (1903-1964), sacerdote diocesano di Onitsha (Nigeria) e poi monaco trappista, iniziatore di tale vita contemplativa per l’Africa.

- 20/1: Ricordo di P. Alessandro Valignano (1539-1606), gesuita italiano, missionario in Asia, abile visitatore generale, organizzatore e animatore dei gesuiti in Estremo Oriente (India, Giappone, Cina,...), morto a Macao; fu ispiratore e promotore di una creativa metodologia missionaria di inculturazione e dialogo.

- 22/1: S. Vincenzo Pallotti (1795-1850), fondatore dei Pallottini/e, promotore delle missioni e dell’apostolato dei laici, chiamato da Pio XI “Precursore dell’Azione Cattolica”.

- 22/1: B. Laura Vicuña, nata in Cile e morta in Argentina all’età di 13 anni (+1904). Offrì la sua vita per la conversione della mamma.

- 22/1: Ricordo dell’Abbé Pierre (1912-2007), sacerdote francese, promotore di pace e solidarietà, fondatore delle comunità Emmaus.

- 23/1: S. Ildefonso, vescovo di Toledo (607-667), scrittore sacro; diede solidità alla Chiesa in Spagna, promuovendo la liturgia e la devozione mariana.

- 23/1: S. Marianne Cope (1838-1918), religiosa francescana tedesca, emigrò in USA e fu missionaria per decine d’anni fra i lebbrosi delle isole Hawai e a Molokai.

- 24/1: S. Francesco di Sales (1567-1622), vescovo di Ginevra, dottore della Chiesa, pastore di anime, scrittore, evangelizzatore e fondatore. È il patrono dei giornalisti.

- 25/1: Conversione di San Paolo, apostolo delle genti. Sulla strada di Damasco è nato non solo un cristiano, ma il più grande missionario della storia.

- 26/1: SS. Timoteo e Tito, collaboratori di S. Paolo, vescovi, rispettivamente, di Efeso e di Creta.

- 26/1: B. Gabriele Allegra (1907-1976), francescano siciliano, missionario in Cina, dove tradusse la Bibbia in cinese e coltivò un’intensa attività ecumenica; morì a Hong Kong.

- 27/1: S. Angela Merici (1474-1540), fondatrice della Compagnia di Santa Orsola (Orsoline), pioniere fra le donne di vita consacrata nel mondo, al di fuori dei tradizionali monasteri conventuali.

- 27/1: Giornata della memoria della Shoah.

- 28/1: S. Tommaso d’Aquino (1225-1274), domenicano, dottore della Chiesa; la sua Summa contra Gentiles è uno dei primi manuali per missionari fra i non cristiani, in particolare i mussulmani.

- 29/1: Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra, fondata da Raoul Follereau nel 1954.

- 29/1: Vari Popoli dell’Estremo Oriente (Cina, Corea, Vietnam...) festeggiano il TET, o capodanno lunare: famiglia, pace, armonia e ringraziamento al Cielo sono i valori universali che si celebrano in questa lieta circostanza.

- 29/1: S. Giuseppe Freinademetz (1852-1908), della Società del Verbo Divino, missionario in Cina.

- 30/1: Memoria di Mohandas Karamchand Gandhi (1869-1948), detto il “Mahatma” (l’anima grande) dell’India, leader della “non-violenza-attiva”, assassinato a Delhi.

- 31/1: S. Giovanni Bosco (1815-1888), fondatore della famiglia Salesiana; inviò i primi missionari salesiani in Argentina.


- 31/1: B. Candelaria di S. Giuseppe (Susanna Paz-Castillo Ramírez), nata e vissuta in Venezuela (1863-1940), fondatrice di una congregazione al servizio di malati e bisognosi.